rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Basket

La Virtus Bologna vince ancora: 94-79 contro Trieste

Ancora una vittoria per la Segafredo con un super Belinelli. Esordio stagionale per Nico Mannion

Quarta giornata di Serie A, ospite di giornata l’Allianz Pallacanestro Trieste dell’ex Delia. 60% di capienza al Paladozza, il pubblico virtussio risponde presente, l’atmosfera è di quelle giuste.

Virtus Bologna-Trieste, la gara

Primo quarto equilibrato con la formazione di Coach Scariolo che si porta avanti sul +4 (12-8) con Sampson e Belinelli protagonisti nel pitturato avversario. Alibgovic segna, Mian mette la tripla del -1, ma ancora una volta il capitano bianconero trova la soluzione dall’arco del nuovo +4 (17-13) a meno di 5’dalla prima sirena. Entra Nico, omaggiato da tutto il pubblico presente, dopo due mesi dal suo arrivo finalmente il numero 1 virtussino fa il suo esordio in campo. Giocata preziosa di Alibegovic, su assist di Mannion, che mantiene la formazione di coach Scariolo in vantaggio. Trieste rimane a contatto Mian e Banks, Belinelli però firma il +6 con un’altra pregevole invenzione dai 6 e 75. Quando mancano 3′ alla fine del primo quarto, il punteggio è 25 a 19 per la Segafredo. Altro debutto di giornata, quello di Cordinier, il giocatore francese presentato in settimana, i due nuovi virtussini si trovano a meraviglia, scarico di Isaia per Nico che penetra nel pitturato e trova i primi due punti della sua avventura bolognese. Alexander e Tessitori chiudono a canestro il primo periodo di gioco, sulla sirena, il punteggio è di 35 a 29 Virtus. Nel secondo quarto la Segafredo prova a mettere la freccia, portandosi sul +10 (41-31) obbligando la panchina giuliana a chiamare time out. La difesa bianconera stringe le maglie, davanti Sampson e Cordinier esaltano il pubblico presente, +13 Virtus a 6′ dall’intervallo lungo. L’Allianz fatica a segnare, solo 3 i punti concessi a Banks e compagni nei primi 5′ del secondo quarto, Bologna controlla il ritmo, non lascia nulla o quasi ai suoi avversari, mentre in attacco è quasi sempre una sentenza, con Belinelli e Sampson. Proprio quando si entra nell’ultmo minuto, Weems appoggia al tabellone la palla del +16. L’ultimo canestro del primo tempo porta la firma di Banks, sirena e squadre a riposo sul punteggio di 57 a 44. Si rientra in campo, Trieste non ci sta a fare la parte della comparsa e torna a contatto delle V Nere grazie alle giocate di Banks e Mian, quando Coach Scariolo chiama il time out, la squadra triestina si porta sul -6 (66-60) a 3′ dalla terza sirena. La tripla messa a segno da Alibegovic permette alla Virtus di interrompere il ritmo avversario, ma Delia trova il canestro del -5 quando inizia l’ultimo minuto del terzo periodo di gioco; Hervey segna, Delia risponde e Tessitori chiude il discorso vincendo al rimbalzo ed insaccando la palla del 73 – 66 Virtus. Hervey 1/2 dalla lunetta, tripla di Alexander che vale il +9, Cordiner chiude le linee di passaggio e nel ribaltamento di fronte Alexander trova ancora la soluzione dall’arco. 80 a 66 Bologna a 7′ e 23” dalla fine. Banks prova a scuotere i suoi, ma Cordinier prima e Tessitori dopo (2/2) portano sul +15 la Segafredo a 5′ dall’ultima sirena. Konate e Banks provano a tenere viva la partita, accorciando lo svantaggio, ma Belinelli prima segna e poi induce all’errore il suo diretto avversario, 88 a 74 a più di 2′ dal termine della gara. Schiacciata di Alibegovic e la partita si dirige verso le sue battute conclusive, Weems scambia con Sampson scambiano sotto le plance, e portano sul +16 la Virtus. C’è spazio anche per l’esordio di Marco Ceron. La Virtus vince con il punteggio di 94 – 79, quarta vittoria consecutiva in campionato per la squadra di Scariolo (virtus.it).

Virtus Bologna-Trieste, il tabellino

Virtus Segafredo Bologna vs Allianz Pallacanestro Trieste: 94 – 79 (Q1 35-29; Q2 57-44; Q3 73-66)

Virtus Segafredo Bologna: Tessitori 8, Cordinier 6, Mannion 5, Belinelli 20, Pajola 2, Alibegovic 16, Hervey 3, Ruzzier 2, Alexander 9, Ceron , Sampson 17, Weems 6.
Coach: Scariolo

Allianz Pallacanestro Trieste: Banks 21, Sanders 12, Fernandez 4, Konate 10, Deangeli 2, Mian 12, Delia 8, Cavaliero 0, Campogrande 1, Grazulis 5, Lever 4.
Coach: Ciani

Arbitri: Attard, Di Francesco, Brindisi.

Foto virtus.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Virtus Bologna vince ancora: 94-79 contro Trieste

BolognaToday è in caricamento