rotate-mobile
Basket

Serie A1 Basket femminile, la Virtus Bologna doma la Reyer Venezia

Coach Ticchi: "Vittoria importante, prima della sosta contro una squadra che aveva entusiasmo ed era in fiducia"

Nel Big match della 9° Giornate del campionato di Serie A1 di basket femminile la Virtus Segafredo Bologna ha domato la quotatissima Umana Reyer Venezia interrompendo la sua corsa di dodici vittorie consecutive tra campionato e coppa.

E' finita con un chiaro 85-71, segno certo, di un match dominato lungo tutto l'arco dei 40 minuti di gioco. Protagonista di serata Cecilia Zandalasni che ha chiuso il referto con 25 punti all'attivo.

“Vittoria importante, prima della sosta contro una squadra che aveva entusiasmo ed era in fiducia - commenta coach Giampiero Ticchi a fine partita - Venivamo dalla sconfitta col Fener e dunque sono ancora più soddisfatto perché le ragazze hanno messo attenzione e determinazione”

La partita - L’inizio di partita della Segafredo è deciso e aggressivo, specialmente in attacco con Parker e Dojkic che colpiscono da tre a più riprese dopo ottime azioni.

Come prevedibile le lagunari si affidano a Shepard per trovare le soluzioni più congeniali al proprio gioco, trovando anche in Kuier una valida aiutante grazie agli 8 punti messi a referto: le due squadre brillano molto di più in attacco che in fase difensiva.

Con il passare dei minuti, sale in cattedra Kitija Laksa che, grazie a canestri pesanti (9 punti per lei nel primo quarto), contribuisce a portare le sue compagne sul punteggio di 32-23.

E’ Venezia ad uscire meglio dal secondo parziale con due difese importanti e altrettanti attacchi che consentono alle granata di ricucire parte del distacco portandosi a -4. Il fallo antisportivo commesso da Venezia porta Laksa in lunetta che ristabilisce le distanze sul 37-32.

La distanza rimane pressoché invariata, con le due squadre che continuano a rispondere colpo su colpo alle iniziative avversarie, ma la tripla di Rupert costringe Venezia al time-out, con il punteggio che segna 48-37 con ancora pochi secondi da giocare. Nell’ultima occasione possibile, il ferro sputa il tentativo di Pasa e il punteggio rimane cosi congelato sul 48-37.

La seconda metà di partita mantiene lo stesso equilibrio, senza che una delle due squadre prevalga sull’altra: Zandalasini e Parker sono le principali arterie attraverso cui passa l’attacco bianconero, mentre Venezia è capace di fa ruotare le proprie marcatrici permettendo una distribuzione di punti maggiore.

Al termine dei 10′ minuti è la Virtus ad essere ancora avanti sul 63-56, alla vigilia dell’ultimo quarto.

La Segafredo continua a spingere sull’acceleratore, ma la Reyer ha il merito di restare a contatto, guidata da Shepard e Kuier (29 punti in due) ed è proprio la numero 34 a riportare le lagunari a -10 sul 68-58 con ancora 7′ minuti da giocare.

La tripla di Zandalasini chiude la partita: con soli 2 minuti da giocare e il punteggi su 81-64 sembra difficile per Venezia riuscire a rientrare in partita, anche per quello che la Segafredo è riuscita a mettere in campo. Vince la Virtus che si aggiudica il big match di giornata.

Il tabellino di Virtus Segafredo Bologna-Umana Reyer Venezia 85-71. Parziali: 32 – 23; 48 – 37;63 – 56  

Virtus Segafredo Bologna: Del Pero, Pasa 4, Rupert 7, Barberis ne, Dojkic 12, Andrè 8, Zandalasini 25, Orsili, Parker 12, Laksa 15, Cinili ne. Coach: Ticchi

Umana Reyer Venezia: Villa 10, Delaere 10, Meldere ne, Cubaj 6, Madera 7, Yasuma 5, Fassina, Shepard 18, Kuier 15, Franchini ne. Coach: Mazzon

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie A1 Basket femminile, la Virtus Bologna doma la Reyer Venezia

BolognaToday è in caricamento