rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Basket

Serie A1 femminile, il Fila sogna l'impresa ma in volata vince la Virtus Bologna

Coach Ticchi: "Concedere 60 punti nei primi tre quarti non va bene, quindi prendiamo sia gli aspetti positivi ma anche quelli negativi"

Prima partita in casa per la Virtus Segafredo Bologna Femminile, che al PalaDozza ospita Fila San Martino di Lupari. Finisce con un chiaro 85-72 che racconta, in maniera quasi plastica, le difficoltà attraversate dalle ragazze di

“Una partita in cui avevamo un avversario con grande intensità e buone giocatrici - commenta al sito ufficiale del Club coach Ticchi - Siamo riuscite a giocare bene in attacco ma in difesa abbiamo concesso troppo per tutta la partita: dobbiamo lavorare su questo aspetto, ci hanno messo in difficoltà. Non era comunque scontato rimettere la testa avanti quando a 5’ dalla fine sei sotto nel punteggio per la prima volta, segnale che stiamo migliorando in termini di mentalità e voglia. Concedere 60 punti nei primi tre quarti non va bene, quindi prendiamo sia gli aspetti positivi ma anche quelli negativi.”

LA PARTITA - 1° QUARTO. In avvio Washington risponde a Parker, ma con le due triple in fila della stessa Parker e di Laksa serve già il primo timeout. Fa fatica San Martino a vedere il canestro nei primi minuti, mentre la Segafredo ha già la mano caldissima: vanno a segno da fuori ancora Laksa e l'ex Pasa, per il 16-4 dopo 6'. Verona prova a scuotere l'attacco con 5 punti preziosi, mentre Washington sblocca le marcature da dietro l'arco: è un'iniezione di carica per le Lupe, brave a riavvicinarsi e a chiudere la prima frazione sotto di 7 (25-18), con il canestro quasi allo scadere di Arado, ben trovata da Ianezic.

2° QUARTO. San Martino prova ancora a rimanere aggrappata alle avversarie, rispondendo colpo su colpo: al 14' due bei canestri di Washington e Dedic permettono di tornare a -5 (29-24). Ora il Fila è in palla, e con la bomba di Milazzo arriva anche a -3 sul 32-29. È un secondo quarto bello e giocato a ritmi altissimi: una nuova accelerata delle emiliane restituisce loro un po' di margine (42-33), ma a metà gara un generosissimo Fila è ancora pienamente in partita: 46-39.

3° QUARTO. Una bella partenza, al rientro degli spogliatoi, permette coi canestri di Washington e Dedic di tornare addirittura a -2 sul 46-44. La reazione delle Vu Nere è veemente, con un fulmineo 7-0 firmato Parker: saranno 25 punti e 14 rimbalzi alla fine per la pivot americana. Milazzo ricuce ancora con un personale 5-0, ma a quel punto le bombe di Zandalasini e Laksa restituiscono il 59-49. San Martino però può contare su una Milazzo "on fire": sono 8 punti consecutivi (13 nella frazione, 24 in totale per lei) a consentire, a 1' dalla fine del terzo quarto, l'impronosticabile pareggio a quota 59.

4° QUARTO. E a completare la rimonta ci pensa Washington, subito a segno in avvio di quarto periodo per il primo vantaggio di serata delle Lupe: 61-62. Russo firmerà anche il +3 dalla lunetta, ma dall'altra parte il 2+1 di Zandalasini restituisce fiducia alla Virtus. Il Fila rimette il naso avanti ancora due volte: prima con la quinta bomba di una grande Milazzo (66-67), poi con 5 punti consecutivi di Dedic (71-72 a poco più di 4' dalla fine). Ma in una gara così tirata e dalle rotazioni accorciate a causa delle assenze, è comprensibile che a un certo punto finisca la benzina. E così, da lì in poi le giallonere non riusciranno più a segnare. Sono allora le triple di una incontenibile Laksa (27 punti tirando 7/13 da dietro l'arco) a lanciare Bologna verso la vittoria, con un parziale di 14-0 che consegna l'85-72 conclusivo.

Il tabellino di Virtus Segafredo Bologna - Fila San Martino 85-72

VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA: Del Pero 2 (1/1, 0/2), Zambonelli, Pasa 7 (2/5, 1/2), Barberis 2 (0/1), Dojkic ne, Zandalasini 18 (6/12, 1/5), Orsili 2 (1/1, 0/2), Parker 25 (7/9, 1/1), Laksa 27 (1/6, 7/13), Cinili 2 (1/2, 0/2). All. Ticchi.

FILA SAN MARTINO DI LUPARI: Washington 16 (6/15, 1/3), Verona 5 (1/2, 1/2), Milazzo 24 (4/6, 5/8), Ianezic (0/1 da tre), Frigo ne, Russo 2 (0/3, 0/1), Kaczmarczyk 5 (1/5, 0/2), Arado 4 (2/3, 0/1), Diakhoumpa ne, Dedic 16 (4/10, 2/5). All. Serventi. ARBITRI: Pazzaglia di Pesaro (PU), Bertuccioli di Pesaro (PU) e Corrias di Cordovado (PN). PARZIALI: 25-18, 46-39, 61-60.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie A1 femminile, il Fila sogna l'impresa ma in volata vince la Virtus Bologna

BolognaToday è in caricamento