rotate-mobile
Basket

La Virtus non si ferma: superata anche Trento

La Segafredo fa sette su sette in campionato: contro la Dolomiti Energia Trentino finisce 64-71

Si torna in campo in Serie A dopo la sosta per le Nazionali, la Virtus Segafredo Bologna, ancora imbattuta in campionato, affronta in trasferta la Dolomiti Energia Trentino.

Trento-Virtus, la gara

Inizio di primo quarto equilibrato con la Virtus che muove bene palla in attacco e trova in Mickey un preciso realizzatore, Cordinier schiaccia il +4 e i primi 5′ di gioco vedono Bologna condurre la gara (6-10); Mannion da tre e Hackett in penetrazione piazzano il break del 5 a 0 che contringe la panchina di casa a chiamare il primo time out della gara a 3′ abbondanti dalla prima sirena (6-15). Bako chiude il gioco da tre punti prima che Trento possa accorciare lo svantaggio, chiude Weems portando la Virtus sul +10 dopo il primo periodo di gioco, 10-20 per la Segafredo. Trento prova ad essere più aggressiva in questo inizio di secondo quarto, ma l’energia di Bako su entrambi i lati del campo si fa sentire, stoppa e va a rimbalzo nel pitturato avversario, Weems chiude il gioco da tre punti che vale il momentaneo +13 (14-27), il capitano virtussino si iscrive a referto seguito da Cordinier che ruba palla e si lancia in contropiede; Crawford prova a ricucire lo svantaggio trovando per due volte la tripla dall’angolo, time out chiamato da Coach Scariolo a 4′ abbondanti dalla seconda sirena (23-32). La Segafredo muove bene la palla davanti, Mannion prima pesca Cordinier in angolo per la tripla e poi trova i tre punti da oltre l’arco, Jaiteh fa 1/2 e si entra così nelle ultime battute del primo tempo, squadre negli spogliatoi sul punteggio di 27 a 44. Trento prova a rientrare in partita spinta anche da una BLM Group Arena sold out, si riporta a -12 prima che Cordinier infili la difesa trentina in maniera vincente penetrando nel pitturato, tripla di Flaccadori, 2/2 ai liberi per Cordinier seguito a sua volta da Hackett (2/2 anche per lui), nuovo +15 per la Segafredo (41-56); Conti segna dalla media ma la V Nera accellera chiudendo così la mezz’ora di gioco sul +15 (45-60).

La Dolomiti prova a dare riserva alle ultime speranze nel tentativo di riacciuffare la gare, piazza il break del 6 a 0, si riporta sul -9 e obbliga la panchina emiliana a fermare il gioco a 6’e 40” dalla fine (51-60), Crafword trova la seconda tripla consecutiva in pochi istanti che vale il -6, salgono in cattedra Belinelli e Hackett, 6 a o di parziale, nuovo +12 e time out chiamato questa volta da Coach Molin sul punteggio di 54 a 66; tecnico per Spagnolo, Belinelli realizza il libero a disposizione, 1/2 di Flaccadori ai liberi ma Mannion penetra nel pitturato avversario lasciando il suo diretto avversario sul posto. Si entra nelle battute finali con la Segafredo avanti di 10 lunghezze (59-69), la Virtus resiste all’aggressività avversaria, Mannion fa 2/2 dalla lunetta e chiude i giochi, settima vittoria di fila in campionato, finisce 64 – 71 (virtus.it).

Trento-Virtus, il tabellino

Dolomiti Energia Trentino vs Virtus Segafredo Bologna: 64 – 71 (Q1 10 – 20; Q2 27 – 44; Q3 45 – 60)

Dolomiti Energia Trentino: Conti 2, Spagnolo 4, Forray 2, Flaccadori 8, Udom 5, Dell’Anna ne, Crawford 17, Ladurner, Grazulis 9, Atkins 15, Calamita ne, Lockett 2. 
Coach: Molin

Virtus Segafredo Bologna: Cordinier 13, Mannion 14, Martini ne, Belinelli 10, Pajola 2, Bako 7, Ruzzier , Jaiteh 3, Hackett 9, Mickey 6, Camara, Weems 7.
Coach: Scariolo

Arbitri: Lo Guzzo , Perciavalle , Noce.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Virtus non si ferma: superata anche Trento

BolognaToday è in caricamento