menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Simone Verdi: foto di Ansa

Simone Verdi: foto di Ansa

Bologna-Cagliari 2-1 | Verdi e Di Francesco: decidono le frecce rossoblu

Partita divertente al Dall'Ara sbloccata da Verdi con una bella punizione al 23'. Nella ripresa Storari lascia il Cagliari in 10 e Di Francesco, entrato in campo, raddoppia. Bruno Alves rende vivo il finale

Il Bologna vince 2 a 1 contro il Cagliari, nel match delle 12:30 della 3^ giornata di Serie A. L'equilibrio del Dall'Ara lo spezza Simone Verdi che, su punizione, fa uno a zero. Nella ripresa Marco Storari lascia il Cagliari in 10 tra le proteste degli ospiti. Nel finale ci pensa poi Federico Di Francesco, entrato in campo, a firmare il raddoppio. Bruno Alves rende vivo il finale con un bel gol. 

PRIMO TEMPO - Il tanto caldo, al Dall'Ara, non impedisce alle due squadre di partire con intensità e coraggio. Entrambe le squadre, a viso aperto, cercando lo spunto giusto in avanti. Se da una parte Krejci e Verdi puntano su dribbling e cross, i sardi dal canto loro si appoggiano molto a Borriello. Al 10' si vede il Cagliari con Padoin che pesca Borriello, ma il colpo di testa è largo. 

La prima vera occasione, però, è del Bologna. Al 12' Taider, di controbalzo, calcia in porta: Storari vola e salva in angolo. La gara è viva e gli ospiti, incerti in fase difensiva, in attacco risultano sempre pericolosi con Borriello molto attivo. Da segnalare, però, i tanti errori in mezzo al campo delle due compagini ancora alla ricerca delle intese migliori. 

Al 23' il Bologna passa in vantaggio. Punizione perfetta di Verdi che infila Storari apparso in ritardo nell'occasione. I rossoblu salgono di tono e, con il solito Verdi, sfiorano il 2 a 0: bravo Storari. Nella seconda parte del primo tempo i ritmi si abbassano e il Bologna, già in vantaggio, gestisce il risultato concedendo metri al Cagliari ma senza mai soffrire.

SECONDO TEMPO - Nella ripresa il canovaccio tattico non cambia. Al 54' contropiede veloce del Bologna: Krejci si invola verso la parta e viene abbattuto da Storari che viene quindi espulso. Protestano i sardi. Decisione dubbia. Cagliari in 10 e con Rafael al posto di Barella. La squadra di Rastelli, sotto di un uomo e di un gol, però non si arrende e con Ionita e Padoin supporta l'azione offensiva. 

Il Bologna, invece, spreca molto in contropiede. Al 64' Taider impegna Rafael. Passano 100 secondi e Destro, da calcio d'angolo, chiama ancora Rafael alla grande parata. Donadoni, però, non contento cambia: dentro Di Francesco e Torosidis per Destro e Masina. Risponde Rastelli con Tachtsidis e Farias per Murru. 

Al 74' il Bologna punisce e fa 2 a 0. Al 74' Krejci si beve in un colpo solo Isla e Di Gennaro, cross al centro per Di Francesco che brucia Padoin e insacca il tap-in del raddoppio. Esplode il Dall'Ara. E' una rete che mette il risultato in ghiaccio nonostante i tentativi di Ionita. I sardi, però, hanno il guizzo giusto e al 83' Bruno Alves, su punizione, fa 2 a 1.  

Il gol anima il Cagliari che, negli ultimi minuti, tenta l'arrembaggio. Il Bologna però tiene botta e porta a casa il risultato. Seconda vittoria casalinga per i ragazzi di Donadoni che volano a sei punti in classifica. 

>>> LE PAGELLE <<<

TABELLINO
Bologna (4-3-3):
Da Costa 6; Krafth 6, Gastaldello 6,5, Oikonomou 6, Masina 5,5 (73' Torosidis 6); Dzemaili 6, Nagy 6 (86' Viviani sv), Taider 6,5; Verdi 7, Destro 5,5 (68' Di Francesco 6,5), Krejci 6,5. A disp.: Sarr, Ravaglia, Helander, Ferrari, Mbaye, Morleo, Pulgar, Mounier, Floccari. All.: Donadoni 
Cagliari (4-3-1): Storari 4,5; Isla 5, Salamon 5, Bruno Alves 6,5, Murru 6 (66' Tachtsidis 6); Padoin 6,5, Di Gennaro 5,5, Ionita 6, Barella 5 (55' Rafael 6); Sau 5 (73' Farias 6), Borriello 6. A disp.: Colombo, Pisacane, Ceppitelli, Bittante, Capuano, Giannetti, Munari, Melchiorri All.: Rastelli
Marcatori: Verdi (B), Di Francesco (B), Bruno Alves (C)
Espulso: Storari (C) 
Ammoniti: Barella (C), Ionita (C), Dzemaili (B), Bruno Alves (C)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento