Domenica, 14 Luglio 2024
Sport

Bologna, Pioli e Guaraldi in coro: "L'arbitro ha condizionato la partita"

"Mi chiedo a questo punto - prosegue amaro Guaraldi - a cosa sia servito aumentare il numero degli assistenti, se si continuano a commettere errori così evidenti"

La sconfitta del Bologna contro la Samp brucia ancora in casa rossoblu. Gli errori "evidenti" dell'arbitro Celi e degli assistenti hanno "condizionato" la partita persa dal Bologna a Genova contro la Samp. Così la vive il presidente rossoblù Albano Guaraldi: "Credo - dice in una dichiarazione all'Ansa - di essere uno dei presidenti meno polemici di tutta la Serie A perchè so che arbitrare è difficile e che tutti possono sbagliare. Oggi però una prestazione convincente della nostra squadra è stata vanificata da un episodio molto discutibile e da un errore arbitrale che hanno condizionato il match". 

Guaraldi fa riferimento "alla mancata concessione di un cambio rimessa laterale in occasione del gol della Sampdoria dopo che il pallone era scivolato dalle mani del giocatore blucerchiato ed entrato sul terreno di gioco. E, caso ancor più clamoroso alla mancata concessione di un rigore nettissimo per un fallo di mano volontario di Rossini, nel finale. Mi chiedo a questo punto - prosegue amaro Guaraldi - a cosa sia servito aumentare il numero degli assistenti, se si continuano a commettere errori così evidenti. Noi ci giochiamo ogni settimana punti preziosissimi in chiave salvezza e certi episodi rischiano di pesare in maniera importante sul nostro campionato".
 
Una sconfitta che pesa quella con la Sampdoria e che Stefano Pioli, tecnico del Bologna, non riesce ad accettare. "La gara è stata condizionata da due episodi". L'allenatore rossoblù ha provato a chiedere spiegazioni all'arbitro: "Celi è un arbitro che rispetto ma mi ha detto le solite cose 'se ho sbagliato chiedo scusa' però più che l'arbitro doveva essere l'assistente a vedere l'episodio e la mia protesta era rivolta a lui e non al direttore di gara. Credo che comunque i miei ragazzi non abbiano meritato di perdere questa partita. Mani in area per me è rigore netto". 
 
"Stiamo pagando veramente tanto - ha aggiunto Pioli - e paghiamo non solo i nostri errori. Ma con questo spirito, con questo atteggiamento, con questi valori sono convinto che recupereremo. La classifica? La guarderò solo a Natale. Credo che con quello che abbiamo dimostrato oggi riusciremo ad invertire la tendenza. Sull'uno a zero abbiamo avuto una bella reazione costruendo almeno quattro azioni pericolose, potevamo sicuramente finalizzare meglio". 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bologna, Pioli e Guaraldi in coro: "L'arbitro ha condizionato la partita"