rotate-mobile
Giovedì, 25 Aprile 2024
Sport

Irpef non pagato, Procura Figc deferisce il Bologna

Decisione presa per stipendi gennaio, febbraio e marzo. Si va verso penalizzazione

In seguito alla segnalazione della Covisoc, il procuratore federale Stefano Palazzi ha deferito il Bologna Calcio al tribunale federale nazionale, sezione disciplinare, il legale rappresentante pro-tempore del Bologna, presidente Albano Guaraldi "per non aver documentato agli organi federali competenti l'avvenuto pagamento delle ritenute Irpef relative agli emolumenti dovuti ai propri tesserati per le mensilità di gennaio, febbraio e marzo 2014 nei termini stabiliti dalla normativa federale".

Ne dà notizia il sito Figc, spiegando che è stata deferita anche la società a titolo di responsabilità diretta. La notizia del mancato pagamento dell'Irpef sugli stipendi era emersa a fine maggio. La squadra avrà probabilmente una penalizzazione di un punto nel campionato di B.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Irpef non pagato, Procura Figc deferisce il Bologna

BolognaToday è in caricamento