Sport

Bologna-Torino 1-2 | Black out al Dall'Ara: brutto ko

Il primo tempo è divertente con i gol di D'Ambrosio, Natali e Cerci. Nel secondo tempo non ci sono più gol

Tra Bologna e Torino finisce uno a due, nella 4^ giornata di Serie A. Ospiti avanti grazie alle reti di D'Ambrosio in apertura e Cerci, su rigore, allo scadere. In mezzo la rete del momentaneo pari di Natali poi espulso negli spogliatoi. 

LE SCELTE - Nessuna novità nel Bologna dove Moscardelli affiancherà l'ex Bianchi in attacco con Diamanti alle spalle. In mezzo Pazienza ancora preferito a Perez. In difesa Cech e Garics esterni. Si rivede Sorensen in panchina. Torino in emergenza. Ventura deve fare a meno anche di Immobile e schiera in avanti l'acciaccato Cerci al fianco di Meggiorini. In mezzo al campo El Kaddouri e Brighi mezzali con Vives regista basso. Dietro Bovo al centro della difesa a tre.

PRIMO TEMPO - Il Torino parte subito alla grande e va in gol con D'Ambrosio. Al 2' Darmian scappa via alla difesa del Bologna sulla destra e crossa in mezzo un pallone teso su cui Curci esce in maniera non perfetta. La smanacciata del portiere allunga la traiettoria del pallone che finisce sulla testa di Darmian. L'esterno colpisce con precisione e mette la palla in fondo al sacco. Altro cross di Darmian dalla destra per Meggiorini al 6' la cui conclusione viene respinta dalla difesa felsinea.

Al minuto 8 punizione dalla sinistra del Bologna con palla messa in mezzo per Pazienza che di testa manda alto sulla traversa di Padelli. Ritmi piuttosto alti in campo con il Bologna che sta cercando di riprendersi dopo il gol subito a freddo, ma fatica a costruire l'azione offensiva sbagliando molti passaggi. Il Torino si chiude bene, intasa gli spazi e poi prova sempre la ripartenza sugli esterni. Il Bologna cerca molto la verticalizzazione, ma la difesa del Torino è attenta e chiude bene le maglie dietro approfittando anche della poca precisione dei passaggi dei centrocampisti di casa.

Al 16' Diamanti pericoloso dal limite: il capitano del Bologna colpisce cadendo, a causa di una trattenuta di Bovo, e non riesce a dare forza al pallone. Padelli blocca a terra. Il Bologna sta facendo la gara chiudendo a lungo il Torino nella propria metà campo, ma non trova spazi in area di rigore per innescare le punte col risultato che Padelli non ha dovuto ancora compiere interventi importanti. 

Al 23' D'Ambrosio scarica al centro per Vives che prova la conclusione dalla distanza. Curci blocca senza problemi. Al 25' fiammata del Torino con Cerci che si libera al tiro accentrandosi dalla destra. Conclusione velenosa con Curci che si distende e devia coi pungi. Poi Garics spazza in angolo. Al 26' gol annullato al Torino. Sugli sviluppi dell'angolo la palla arriva a Glik che in mezza girata dal limite dell'area piccola mette alle spalle di Curci. Il polacco però era in posizione irregolare e l'arbitro annulla. 


Al 29' il Bologna pareggia con Natali. Punizione di Diamanti telecomandata sulla testa di Natali che schiaccia a rete: Padelli è sulla traiettoria e respinge coi piedi mandando però la palla dalle parti dello stesso difensore rossoblu che tocca piano mandando la palla in rete da due passi. Spinge il Bologna dopo il pareggio. Diamanti serve Bianchi sulla sinistra dell'area di rigore: tiro del centravanti che manda però a lato. Al 40' traversa del Bologna: cross dalla sinistra respinto corto dalla difesa granata. La palla finisce a Pazienza che serve l'accorrente Garics che colpisce forte mandando il pallone sull'incrocio dei pali a Padelli battuto.

La partita è viva e il Torino torna in vantaggio. La squadra di Ventura guadagna un rigore e fa 2 a 1. Tiro forte e angolato di Cerci con Curci che tocca, ma non riesce a evitare la rete del raddoppio granata.

SECONDO TEMPO - Bologna in 10. Nel tunnel che porta le squadre negli spogliatoio fra il primo e il secondo tempo infatti è stato espulso l'autore del gol Natali. Nel Bologna c'è Mantovani per Moscardelli. Bologna che passa al 3-4-2-1. Il Torino gestisce la gara senza grandi affanni approfittando dell'uomo in più e di un Bologna in grave difficoltà sia mentale sia tattica. La squadra di Pioli sembra aggrapparsi alle giocate individuali anziché provare l'azione manovrata. 

Il Bologna prova a prendere coraggio e salire in campo alla ricerca di un pari che sarebbe preziosissimo per come si son messe le cose. Il Torino difende però in maniera compatta e non concede spazi in avanti, anche perché la manovra del Bologna è molto lenta. Accelerazione del solito D'Ambrosio sulla sinistra. L'esterno crossa in mezzo trovando la deviazione di Garics. Curci si distende e fa sua la palla. Al 62' contropiede del Torino dopo un cross sballato di Garics. El Kaddouri scappa via a Della Rocca, ma non vede Cerci al suo fianco ritardando il passaggio e permettendo alla difesa del Bologna di salvarsi in angolo. 

Al 74' punizione dalla destra di Diamanti che mette in area un pallone invitante per Kone che di testa anticipa tutti e mette alle spalle di Padelli. Il greco parte però in posizione irregolare e l'arbitro annulla. Finisce la gara del Dall'Ara. Il Torino sbanca Bologna coi gol di D'Ambrosio e Cerci. Inutile la rete di Natali, poi espulso negli spogliatoi nell'intervallo

TABELLINO
Bologna (4-3-1-2): Curci; Garics, Antonsson, Natali, Cech; Pazienza, Della Rocca (70' Perez), Kone; Diamanti; Moscardelli (46' Mantovani), Bianchi A disp.: Agliardi, Stojanovic, Sorensen, Morleo, Crespo, Christodoulopoulos, Laxalt, Gimenez, Acquafresca, Cristaldo All: Pioli 
Torino (3-5-2): Padelli; Glik, Bovo, Moretti; Darmian, Brighi, Vives, El Kaddouri, D'Ambrosio; Cerci, Meggiorini (68' Farneured). A disp.: Berni, Gomis, Maksimovic, Masiello, Pasquale, Basha, Bellomo. All.: Ventura 
Marcatori: D'Ambrosio (T), Natali (B), Cerci (T)
Espulsi: Natali (B)
Ammoniti: Diamanti (B), Della Rocca (B), Pazienza (B), Bovo (T), Farnerud  (T)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bologna-Torino 1-2 | Black out al Dall'Ara: brutto ko

BolognaToday è in caricamento