Sport

Bologna-Verona 1-4 | Pioli senza difese: ko e panchina in bilico

I rossoblu partono meglio ma Cacciatore e Iturbe sbloccano la gara. Diamanti riapre i giochi ma Toni rimette a posto le distanze. Nel recupero gol di Jorginho

Il Bologna perde 4 a 1 contro il Verona, nella 7^ giornata di Serie A. Nel primo tempo i rossoblu non giocano male ma poi crollano e vanno sotto con i gol di Fabrizio Cacciatore e Juan Iturbe. Nella ripresa Alessandro Diamanti riapre i giochi su rigore, ma Luca Toni cala il tris scaligero poco dopo. Segna anche Jorginho nel finale.

LE SCELTE - La gara inizia con 20 minuti di ritardo a causa dei tafferugli che hanno coinvolto le due tifoserie fuori dallo stadio bloccando il pullman della squadra ospite lontano dallo stadio. Nel Bologna torna Sorensen al centro della difesa al fianco di Antonsson. Sulla sinistra Morleo vince il ballottaggio con Cech. In mezzo al campo Perez mediano al posto dell'infortunato Pazienza. In avanti Cristaldo e Bianchi con Diamanti alle spalle. Nell'Hellas Mandorlini ritrova Maietta al centro della difesa in luogo dell'infortunato Moras. Al suo fianco Gonzalez. Un cambio anche in mezzo al campo con Donati che rileva Hallfredsson. In avanti Iturbe e Gomez al fianco di Toni.

PRIMO TEMPO - Bologna in classica maglia rossoblu. Hellas Verona in maglia gialla. Al 3' subito Bologna pericoloso. Imbucata di Diamanti per Della Rocca che al limite controlla, si gira e calcia a rete a girare. Rafael è attento e allontana in tuffo. Al 6' proteste del Bologna per un tocco di mano di Donati in area di rigore. Il tocco, che pare involontario, ferma però un'azione pericolosa del Bologna. Al minuto 9' punizione di Diamanti dalla sinistra. Il fantasista calcia forte e basso dentro l'area piccola senza però trovare la deviazione giusta verso la porta. Palla a lato di poco.

E' il Bologna a fare maggiormente la partita con l'Hellas che si difende ed è veloce a ripartire sugli esterni per poi servire con palle alte il centravanti Toni che fatica però contro gli scandinavi del Bologna. Al 16' Cristaldo controlla un pallone toccato da Bianchi e calcia al volo. Palla di un soffio a lato con la decisiva deviazione di un difensore veneto. Meglio i padroni di casa che, però, non riesce a sfruttare le tante palle inattive fino ad ora avute. 

Al 20' Cristaldo prova la botta dalla distanza accentrandosi da sinistra. Il tiro non impensierisce Rafael che blocca a terra. A sorpresa, però, passa in vantaggio il Verona con Cacciatore. Il terzino servito da Gomez si libera al tiro e calcia in diagonale. Palla all'angolino con Curci in ritardo che non riesce a deviare la palla. Dall'Ara gelato dalla fiammata veronese al 22'. Il Bologna subisce il colpo e anche il 2 a 0 del Verona: discesa in stile Alberto Tomba di Iturbe che insacca il raddoppio veronese

Bologna in ginocchio, anche prima del raddoppio. La squadra di Pioli non riesce a reagire e creare qualche pericolo per la porta di Rafael come fatto all'inizio della gara. Troppe azioni individuali e troppi errori nei passaggi per i padroni di casa. L'Hellas fa sempre male quando arriva nei pressi dell'area del Bologna. Iturbe si libera al limite su un assist di Romulo e calcia mandando di un soffio a lato il pallone. Pioli cambia al 40': fuori un pessimo Bianchi e dentro Moscardelli. 

SECONDO TEMPO - Bologna in campo per la ripresa con Laxalt al posto di Della Rocca. Il Bologna prova a buttarsi in avanti con generosità per cercare di riaprire la gara in questo inizio di ripresa. La squadra di Pioli però fatica a mettere palloni dentro l'area. Al 50' errore di Diamanti. Il fantasista fa tutto bene saltando Donati e Maietta in area per poi calciare malamente a lato. Rigore per il Bologna al 51'. Moscardelli viene servito in area e col corpo difende il pallone subendo il fallo di Gonzalez che prende anche il giallo.

Diamanti dal dischetto non sbaglia e riapre il match. Ancora Bologna pericoloso. Laxalt crossa per Moscardelli costringendo Rafael all'uscita coi pugni. La palla arriva a Diamanti che da posizione defilata cerca la magia mandando la palla di poco a lato. Poco dopo, però, il Verona cala il tris. Azione spettacolare dell'Hellas con Iturbe e Gomez che scambiano al limite fra un'immobile difesa rossoblu. L'argentino poi serve Toni che da centro area non sbaglia e batte Curci in uscita.

Bologna totalmente sulle gambe. L'Hellas con un'altra azione velocissima va vicino al poker con Gomez che manda di pochissimo a lato della porta di Curci. Al 64' incredibile errore di Toni in contropiede. L'attaccante va via a un difensore e calcia a rete malamente dalla distanza non vedendo che alla sua destra avanzava Romulo libero da marcature. Poteva essere l'azione che metteva la parola fine alla partita. Al 66' Agostini entra dentro la difesa del Bologna come una lama calda nel burro. Palla a Romulo che con un tocco sotto supera Curci e mette di pochissimo a lato. 

L'Hellas attacca a spron battuto con il Bologna che sembra ormai dover crollare da un momento all'altro affidandosi solo a qualche iniziativa di Laxalt e Cristaldo per pungere in avanti. E' però la squadra di Mandorlini ad andare più vicina al gol. Al 73' clamoroso errore di Jorginho. Sorensen regala un pallone a Romulo che serve il compagno. L'italo-brasiliano si libera al tiro in area mandando alto da ottima posizione. La risposta del Bologna è tutta in un tiro potente e centrale di Diamanti che Rafael respinge a pugni chiusi. 

Ci prova ancora Laxalt che si libera dalla destra ma non trova l'angolo giusto per battere Rafael. Poco dopo Toni sfiora il poker, ma poi Laxalt risponde impegnando ancora Rafael. Segna anche Jorginho nel finale. Non c'è più tempo però e il Verona sbanca il Dall'Ara. Per il Bologna un'altra sconfitta e ancora contestazioni da parte del pubblico. 

>> LE PAGELLE DEL MATCH <<

TABELLINO
Bologna (4-3-1-2):
Curci 5; Garics 5, Sorensen 5, Antonsson 5, Cech 5,5; Kone 5,5, Perez 5 (66' Acquafresca 5,5), Della Rocca 5 (45' Laxalt 6); Diamanti 6,5; Bianchi 4 (40' Moscardelli 6), Cristaldo 5,5 A disp.: Agliardi, Stojanovic, Radakovic, Mantovani, Morleo, Crespo, Christodoulopoulos, Yaisien, Khrin. All.: Pioli 
Verona (4-3-3): Rafael 6,5; Cacciatore 6,5, Maietta 6, Gonzalez 6, Agostini 6,5; Romulo 6,5, Donati 6, Jorginho 6,5; Iturbe 7 (68' Martinho 6), Toni 6,5, Gomez 6,5. A disp.: Mihaylov, Nicolas, Bianchetti, Marques, Albertazzi, Laner, Longo, Cirigliano, Donadel, Sala, Cacia, Jankovic. All.: Mandorlini
Marcatori: Cacciatore (V), Iturbe (V), Diamanti (B), Toni (V), Jorginho (V)
Ammoniti: Kone (B), Perez (B)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bologna-Verona 1-4 | Pioli senza difese: ko e panchina in bilico

BolognaToday è in caricamento