menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bologna-Verona: possibili formazioni

Tanjga: “dobbiamo fare un salto ulteriore" De Leo: "Barrow? Ci ha colpito la mobilità e la tecnica"

Domani alle 15 il Bologna dovrà vedersela in casa al Dall’Ara contro il Verona. Dal punto di vista della classifica le due squadre sono abbastanza vicine, Bologna al tredicesimo posto contro il nono del Verona. Per quanto riguarda la formazione di Mihajlovic in porta ci sarà Skorupski in difesa, Tomiyasu, Bani, Danilo e Mbaye, ancora fuori Dijks. Al centro, oltre a Poli, Dzemaili è più probabile rispetto a Schouten e Dominguez,  Medel invece deve scontare una giornata di squalifica. Per quanto riguarda l’attacco, Orsolini, che mercoledì si era fermato per un problema alla spalla, dovrebbe aver recuperato. Confermato Palacio, davanti a Orsolini, Soriano e Sansone. Barrow potrebbe entrare a gara in corso.

Il vice di Sinisa Tanjga, in conferenza stampa ha detto che “contro il Verona ci aspetta una partita dura. Giocheremo come dobbiamo fare. Il Verona è aggressivo, corrono tanto, Dobbiamo essere coscienti delle loro e delle nostre qualità. Cercheremo di vincere e di andare avanti, guadagnando dei punti e salendo in classifica. E’ un test importante quello con il Verona, una squadra con le idee chiare, dobbiamo fare un salto ulteriore.

De Leo, assistente tecnico del Bfc, riguardo ai nuovi arrivati in scuderia, Barrow e Dominguez spiega che “qualsiasi nuovo innesto deve avere la capacità d’inserirsi in un gruppo solido. Io credo che la vecchia guardia stia aiutando molto i nuovi ad inserirsi. Abbiamo trovato due ragazzi molto motivati e con grandi capacità tecniche.  Nico è un giocatore utile, penso che abbia le qualità e le caratteristiche per mettersi a disposizione in un ruolo o nell’altro” mentre Barrow “Lo conosciamo nelle sue caratteristiche, crediamo che possa lavorare sia da attaccante centrale che da esterno. Ci ha colpito la mobilità e la tecnica che riesce ad esprimere in velocità. Può rendere più fluida la manovra offensiva”

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; Tomiyasu, Danilo, Bani, Mbaye; Poli, Dzemaili; Orsolini, Soriano, Sansone; Palacio.

VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Kumbulla, Gunter; Faraoni, Amrabat, Veloso, Lazovic; Verre, Zaccagni; Pazzini..

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lo sapevi che .... anche Bologna aveva un porto?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento