rotate-mobile
Lunedì, 24 Giugno 2024
Calcio

L'Anzolavino esce sconfitto con il Real Formigine

I bolognesi trovano il vantaggio con Feze ma poi subiscono la rimonta

ANZOLAVINO-REAL FORMIGINE 1-2

ANZOLAVINO: Roccia, Migliacci (66’ Ruffini), Diallo, Kourouma, Ezechia (70’ Margiotta), Cosner, Caprino (51’ Tanoh), Sciaccaluga, Longo, Tonelli, Feze. All. Evangelisti.

REAL FORMIGINE: Cornia, Gianelli (53’ Di Gesu’), Vacondio, Marverti, Ricaldone, Ashong, Hoxha, Caselli M, Negri (81’ Ruini),Cremaschi, Caselli. All. Sarnelli.

ARBITRO: Arienti di Cesena.

RETI: 11’ Feze (A), 26’ Caselli M. (R), 63’ Caselli M. (R).

Cade in casa l'Anzolavino dopo essersi illuso con un bellissimo gol di Freddy Feze . La squadra di Evangelisti scende in campo ben determinata e prende le redini del match concretizzando al 13', grazie ad una percussione di Diallo, tra i migliori in campo, il quale taglia al centro dove irrompe Feze al volo insaccando alle spalle di Cornia. Il Real Formigine si riorganizza subito, prende campo, l'Anzolavino si restringe, la squadra di Sarnelli affida ad Hoxha, assente Habib per squalifica, le sortite che divengono col passare dei minuti sempre piu incalzanti ed il pareggio modenese comincia a sentirsi nell'aria. E' proprio Hoxha difatti a guadagnare, al 26', una punizione dal vertice destro dell'attacco. Il piazzato viaggia verso il centro area dove sbuca Matteo Caselli, che in maniera precisa ma non irresistibile, la mette nell'angolino alle spalle di Roccia. Si torna in un sostanziale equilibrio che accompagna il match sino alla chiusura di tempo. Al rientro Mister Evangelisti innesta Tanoh che dopo pochi minuti compie una veronica in mezzo a tre avversari e serve al centro per un rigore in movimento che viene incredibilmente calciato fuori. Poi il Formigine emerge col passare dei minuti,  pigia sul gas, ed al 18' del secondo tempo e' ancora Matteo Caselli, in autentica giornata di grazia, a farsi trovare pronto ricevendo in area e, con una bella girata mancina, batte ancora Roccia. Nel finale l'Anzolavino le tenta tutte ma la difesa modenese prevale in ogni circostanza senza mai andare in emergenza e criticita'. Ora per l'Anzolavino la classifica peggiora; aumenta lo scalino e Domenica a San Cesario contro la Vignolese sarà un'altro match decisivo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Anzolavino esce sconfitto con il Real Formigine

BolognaToday è in caricamento