rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Calcio

Al Bologna basta un autogol: Cagliari battuto e turno superato

I rossoblù approdano agli ottavi di finale dopo aver vinto per 1 a 0 grazie a un autogol di Obert. Agli ottavi la squadra di Thiago Motta troverà la Lazio di Sarri

Alla fine il risultato è stato ottenuto: il Bologna batte il Cagliari per 1 a 0 e supera il turno di Coppa Italia. Nella prossima sfida, agli ottavi di finale, Arnautovic e compagni dovranno vedersela con la Lazio di Maurizio Sarri, ma l’appuntamento è fissato a gennaio, dopo la sosta per i Mondiali di Qatar 2022.

Bologna-Cagliari, la partita

È una gara dominata dal Bologna quella del Dall’Ara, ma nonostante questo i padroni di casa fanno fatica a trovare la via del gol. Ci prova Sansone in un paio di occasioni con il sinistro a rientrare, poi è Zirkzee a girarsi e a calciare con il destro, trovando però solamente i guantoni di Aresti. Al minuto 38 arriva la prima e unica occasione da gol del Cagliari con Barreca, che dal limite sciabatta con il sinistro e colpisce la traversa a Bardi battuto. Al gol il Bologna ci arriverebbe al minuto 40 con una bella combinazione tra Zirkzee e Schouten: il numero 30 calcia con il sinistro e supera il portiere dei sardi ma la sua partenza è al di là dell’ultimo difensore, quindi il VAR annulla il gol.

Nel secondo tempo Thiago Motta mette in campo Arnautovic, Orsolini e Soriano ma chi va più vicino al gol è Lykogiannis con un sinistro di poco alto sopra la traversa. Al 68’ è Soriano a divorarsi il potenziale 1 a 0 calciando addosso ad Aresti ma è proprio sul corner successivo che finalmente il Bologna trova il gol del vantaggio: Orsolini mette la palla dentro, Lykogiannis devia con la testa, la palla carambola addosso a Obert e si infila alle spalle di Aresti. Mani alzate in segno di rispetto per la sua ex squadra da parte del laterale greco ma al Dall’Ara il Bologna è finalmente avanti. Negli ultimi minuti di gara il Bologna prova ad abbassare i giri del motore e il Cagliari non riesce mai a rendersi pericoloso nonostante gli ingressi in campo di Luvumbo e Pavoletti. La partita si chiude con il subentrato Dominguez che si divora il 2 a 0 sparando alto a tu per tu con Aresti.

Coppa Italia, le pagelle del Bologna

Bardi 6: un brutto controllo con i piedi ad inizio partita, ma per il resto è normale amministrazione.

Posch 6,5: dietro non soffre mai e si propone spesso sulla destra, a volte entrando in campo e andando a saltare sui cross di Sansone (59’ De Silvestri 6: dà il suo contributo ed è combattivo nei minuti finali).

Soumaoro 5,5: non è particolarmente impegnato dall’attacco del Cagliari ma è goffo in un paio di occasioni.

Bonifazi 6: più solido del compagno di reparto, va anche vicino al gol con un bel colpo di testa.

Lykogiannis 6,5: spinge tanto e propizia l’autorete di Obert.

Moro 5,5: Motta gli fa fare il play e lui non disdegna ma ogni tanto manca un po’ di precisione. I segnali sono comunque positivi.

Schouten 7: gioca più avanzato rispetto al solito e la sua presenza offensiva ne risente in positivo. Peccato per il gol annullato, ma la prestazione è ottima (74’ Dominguez sv). 

Sansone 5,5: un po’ fumoso, crea tanto ma finalizza poco e male.

Ferguson 5,5: un po’ in ombra, passo indietro alla bella prestazione di Napoli (46’ Soriano 6: l’ingresso in campo è ottimo ma al 68’ di divora il gol dell’1 a 0).

Barrow 6,5: gioca nel suo habitat – alto a sinistra – e gioca bene. Motta gli risparmia minuti e lo toglie a fine primo tempo (46’ Orsolini 5,5: è voglioso, ma ancora una volta combina poco. Serve una scintilla per sbloccarlo).

Zirkzee 6,5: mischia una buona tecnica ad una grande fisicità e conferma le buone impressioni di Napoli. Suo l’assist a Schouten per il gol annullato all’olandese (46’ Arnautovic 5,5: meno grintoso del solito e probabilmente non al meglio della forma, ma la buona notizia è che sia tornato in campo).

Motta 5,5: prima vittoria della sua avventura bolognese, ma meccanismi della squadra vanno ancora oliati per bene.

Bologna-Cagliari, il tabellino

Bologna (4-2-3-1): Bardi; Posch (59’ De Silvestri), Soumaoro, Bonifazi, Lykogiannis; Moro, Schouten (74’ Dominguez); Sansone, Ferguson (46’ Soriano), Barrow (46’ Orsolini); Zirkzee (46’ Arnautovic).
A disposizione: Skorupski, Raffaelli, Cambiaso, Lucumì, Sosa, Medel, Aebischer, Vignato.
Allenatore: Thiago Motta.

Cagliari (4-3-1-2): Aresti; Zappa, Capradossi (68’ Dossena), Obert, Barreca; Lella, Viola (77’ Cavuoti), Kourfalidis; Pereiro (77’ Luvumbo); Lapadula (68’ Pavoletti), Millico.
A disposizione: Radunovic, Lolic, Veroli, Carboni, Di Pardo, Deiola, Falco.
Allenatore: Fabio Liverani.

Arbitro: Camplone di Pescara.
Assistenti: Capaldo, Severino.
IV Uomo: Rapuano.
VAR: Di Paolo.
AVAR: Bercigli.

Reti: 69’ ag Obert (B).
Ammonizioni: 18’ Bonifazi (B), 48’ Millico (C).
Espulsioni: -.

(Foto Twitter Bologna FC 1909)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al Bologna basta un autogol: Cagliari battuto e turno superato

BolognaToday è in caricamento