rotate-mobile
Calcio

Dopo 12 partite l'Imolese ritrova il successo

Uno-due firmato da Simeri e l'ex di giornata Mamona: 2-1 a Fiorenzuola

FIORENZUOLA-IMOLESE 1-2

FIORENZUOLA: Battaiola, Danovaro (81' Giani), Quaini, Cavalli, Sussi (81' Bondioli), Currarino, Fiorini (71' Scardina), Stronati, Morello, Mastroianni, Sartore (62' Sereni). A disp. Iselle, Frison, Coghetto, Oddi, Di Gesù, Piccinini, Egharevba. All. Tabbiani.

IMOLESE: Rossi, Seppe, Maddaloni, Eguelfi (67' Doda), Cerretti, Bertaso (62' Bani), Zanon (88' Agyemang), Zanini, Mamona (67' Faggi), D’Auria, Simeri. A disp. Adorni, Molla, Rocchi, Lindholm, Macario, Ballanti. All. Anastasi.

RETI: 42' Simeri (I) 50' Mamona (I), 78' rig. Scardina (F).

Al velodromo Pavesi il Fiorenzuola ospita l'Imolese. Dopo il ricordo di Carlo Tavecchio, partita subito vivace, con i padroni di casa che sfiorano il gol del vantaggio già al 3'. Sugli sviluppi di un calcio d'angolo, Morello crossa per la testa di Sartore che colpisce la traversa, il pallone rimbalza in area piccola con la difesa ospite a liberare. I rossoneri provano a fare la partita, con il loro solito gioco palla a terra e in velocità, ma al 12' c'è una doppia occasione per gli imolesi. Cross dalla destra, Simeri di testa a centro area sfiora il pallone che termina di poco a lato del palo. Il Fiorezuola perde palla in uscita, e permette all'ex Mamona di andare al tiro dalla distanza. L'ala, a segno nel match d'andata con la maglia rossonera, non centra lo specchio della porta. I locali rispondono al 16', quando tagliando in velocità il campo c'è l'apertura sulla sinistra per Morello che calcia col destro, palla troppo centrale e respinta in tuffo di Rossi. Al occasione per gli uomini di mister Tabbiani al 24'. Altro cross dalla destra di Sartore, Mastroianni prova ad agganciare la sfera che diventa un appoggio per Currarino, conclusione di prima intenzione del centrocampista con il portiere che blocca in due tempi. L'Imolese non fa la parte della vittima sacrificale, ma si propone più volte in avanti senza creare, però, azioni davvero pericolose. Al 42' arriva l'inaspettato vantaggio ospite. Corner per l'Imolese, serie di tocchi e palla che arriva a Zanoni: tiro di collo che viene respinto da Battaiola. L'estremo portiere di casa si oppone ad altre due conclusioni sotto misura, ma nulla può sulla terza di Simeri che gonfia la rete. La replica del Fiorenzuola non tarda ad arrivare, azione rapida ed in verticale a cercare l'inserimento di Currarino, che viene stretto e forse atterrato dall'intervento di Maddaloni. La richiesta di un calcio di rigore non trova della stessa idea l'arbitro, e così all'intervallo è 1-0 Imolese.

Secondo tempo

L'inizio di ripresa è nefasto per il Fiorenzuola. Pochi giri d'orologio e primo brivido, con D'Auria che calcia a giro e colpisce l'incrocio dei pali con Battaiolo immobile che si ritrova il pallone tra le braccia sulla ribattuta. Decisivi gli errori in costruzione dal basso per i rossoneri, prima con Simeri che recupera e calcia addosso al portiere, e poi al 50' quando una veloce verticalizzazione porta Mamona a tu per tu con il suo ex compagno Battaiolo che infilza per il 2-0 Imolese. Sartore prova a scuotere i suoi, sfonda sulla destra, arriva sul fondo e serve arretrato per Mastroianni che si vede respingere in angolo la sua conclusione. Ma neppure il secondo gol subito sveglia la retroguardia rossonera, che perde altri palloni con Battaiola che quasi viene preso di mira con un tiro al bersaglio. Al 61' occasione per il Fiorenzuola di accorciare. Morello scappa sulla sinistra e crossa al centro, Mastroianni aggancia ma non riesce a girarsi così scarica dietro, arriva Stronati che carica e lascia partire un destro forte e preciso: la palla colpisce la traversa e quasi rimbalza sulla linea per la disperazione del centrocampista locale. Al 68' l'episodio che poteva cambiare l'inerzia della gara. Zanini arriva a contatto con Quaini, gli dà un buffetto e per l'arbitro è cartellino rosso. Nel frattempo, mentre l'Imolese ha sostituito l'ex e decisivo Mamona, il Fiorenzuola manda in campo Scardina per Fiorini e passa ad un offensivo 4-2-4 per provare l'assalto. Al 76' il secondo episodio a favore dei rossoneri: Mastroianni addomestica un pallone deviato e viene atterrato in area. Per l'arbitro non ci sono dubbi: è calco di rigore. Si incarica della battuta Scardina, Rossi intuisce e tocca, ma non riesce ad evitare la rete che riapre le sorti del match. Quando mancano meno di seicento secondi alla fine, mister Tabbiani le prova davvero tutte: fuori i due terzini, dentro Giani come quinta punta e Bondioli ad irrobustire la difesa. Allo scoccare del 90' ci prova Morello, che taglia il campo da destra verso il centro, e al limite dell'area scarica il destro che sibila di fianco al palo. Un minuto più tardi Mastroianni calcia al volo, Rossi respinge con i pugni. Dopo una serie di traversoni, da ogni parte del campo, che non hanno portato a nulla, proprio al 98' Cavalli si ritrova a calciare sulla parte esterna della rete. E' l'ultima occasione della gara, e al triplice fischio l'Imolese ritrova il successo dopo dodici partite. Altra sconfitta interna invece per il Fiorenzuola.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo 12 partite l'Imolese ritrova il successo

BolognaToday è in caricamento