rotate-mobile
Venerdì, 1 Marzo 2024
Calcio

Il derby è del Bologna. Analisi e pagelle della gara contro la Fiorentina

Dopo tredici anni i rossoblù tornano a vincere al Franchi: segnano Orsolini su rigore e Posch

Il riassunto della partita è tutto nel sorriso compiaciuto di Thiago Motta mentre esce soddisfatto dal campo. Il Bologna vince una partita importantissima e fa suo il derby dell’Appennino, piegando la Fiorentina per 2-1 con i gol di Orsolini su calcio di rigore e Posch di testa, stessi marcatori della vittoria contro lo Spezia. Dopo tredici anni (17 gennaio 2010) i rossoblù tornano a sbancare il Franchi di Firenze, dando una dimostrazione di forza non indifferente. Raggiunta quota 29, ora il Bologna è ad un solo punto dal Torino settimo in classfica.

Fiorentina-Bologna, la cronaca

Nei primi minuti di gioco è la Fiorentina a cercare maggiormente il possesso ma le prime occasioni sono per il Bologna: prima una buona conclusione di Zirkzee sul primo palo deviata in angolo da Terracciano, poi sul corner la doppia incredibile occasione prima per Schouten e poi per Ferguson, entrambe con la testa, salvate sulla linea prima dal portiere viola e poi in tuffo da Jovic. Proprio sulla palla respinta dall’attaccante ex Real Madrid il VAR nota un tocco di mano di Barak: è calcio di rigore. Dal dischetto va Orsolini: il calcio a incrociare spiazza Terracciano, è 0-1 Bologna. La prima risposta concreta dei padroni di casa arriva al 17’ con un colpo di testa di Gonzalez bloccato da Skorupski. Dopo due minuti arriva il pari della Fiorentina: cross dalla destra, Skorupski respinge centralmente in uscita alta, Gonzalez calcia con la porta sguarnita e Saponara corregge in rete. Al Franchi è già 1-1. Pronta risposta del Bologna con una conclusione di Ferguson su assist di Soriano ma Terracciano è ancora reattivo nella respinta. I ritmi calano sensibilmente ma al 35’ la luce del match si riaccende, ancora una volta per la Fiorentina: cross al centro per Saponara che si coordina e si gira in una spettacolare rovesciata che si stampa sulla traversa. Sulla palla respinta Gonzalez colpisce di testa ma Skorupski è bravo nel deviare in corner. Il Bologna è vivo ma l’ultima chance del primo tempo è ancora una volta per la Viola: Jovic riceve spalle alla porta, si gira e spara con il destro trovando i guantoni del portiere rossoblù.

Pronti via e ad inizio secondo tempo il Bologna trova subito il gol del vantaggio: corner battuto da Orsolini e zuccata di Posch che trova il quarto gol del suo campionato. L’intensità sul campo è tanta e la partita vive di folate, come quella al 58’: recupero in anticipo di Sosa, verticale per Zirkzee e servizio no look per Orsolini. Il 7 si trova a tu per tu con Terracciano ma ci mette troppo a controllare e subisce il rientro della difesa viola. La Fiorentina riparte in contropiede ma l’azione si conclude con un batti e ribatti con la difesa del Bologna. Diversi cambi da una parte e dall’altra ma poche reali occasioni da rete. I padroni di casa alzano il baricentro, la squadra di Motta difende con ordine e cerca di farsi pericolosa in ripartenza. All’81’ primo squillo di Cabral che anticipa Sosa con la punta del piede ma trova ancora una volta un attento Skorupski. Negli ultimi minuti la Fiorentina corre all’arrembaggio: prima Cabral che tira alto, poi Terzic che tira altissimo. L’ultima chance viola è una rovesciata di Gonzalez che non sorprende Skorupski. Vince il Bologna.

Fiorentina-Bologna, le pagelle dei rossoblù

Skorupski 6,5: sbaglia in uscita nel gol della Fiorentina ma è reattivo in tutte le altre occasioni.

Posch 7: ormai ci ha preso gusto. Il difensore austriaco risulta ancora una volta decisivo in zona offensiva, oltre alla solita lucidità in quella difensiva.

Lucumì 7,5: con l’assenza di Soumaoro la guida della difesa è affidata a lui. Da bravo comandante dirige il reparto e lotta in prima linea contro le contraeree nemiche.

Sosa 6,5: la sua esasperata aggressività sul portatore di palla e la sua troppa confidenza in fase di costruzione lo hanno portato spesso a sbagliare. Non è questo il caso: l’uruguaiano gioca ordinato e trova i tempi giusti per gli anticipi.

Cambiaso 6: una buona gara, attento soprattutto sul temibile Gonzalez.

Schouten 6,5: Motta lo preferisce a Moro e ha ragione. Jerdy ritrova confidenza con la squadra e tanta qualità nelle trame in mezzo al campo (71’ Moro 6: entra concentrato).

Dominguez 7: qualità e quantità assicurata, l’argentino rispolvera una delle migliori versioni di sé.

Orsolini 6,5: segna un rigore pesantissimo ma a volte sembra voler strafare per poi perdersi. La prestazione è comunque molto positiva (83’ Kyriakopoulos sv).

Ferguson 7: sempre la solita quantità di chilometri percorsi a cui aggiunge intelligenza tattica e pericolosità sotto porta. Solo un salvataggio miracoloso di Jovic gli toglie la gioia del gol (83’ Aebischer sv)

Soriano 6,5: buona partita del capitano rossoblù che sembra aver ritrovato brillantezza ed efficacia (72’ Barrow 6: si mette a disposizione della squadra nel difendere il risultato).

Zirkzee 7: sarà difficile vederlo tornare in panchina una volta che Arnautovic farà il suo rientro in campo. L’olandese crea spazi per i compagni, Ferguson su tutti, e gioca con una qualità di giocate eccelsa.

Motta 7: ancora una volta dimostra che la forza la fa la squadra. Senza tanti titolari il suo Bologna gioca bene e vince su un campo storicamente ostico. 

Fiorentina-Bologna, il tabellino

Fiorentina (4-3-3): Terracciano; Dodo (84’ Terzic), Milenkovic, Igor (46’ Quarta), Biraghi; Barak (61’ Cabral), Amrabat, Bonaventura (61’ Mandragora); Gonzalez, Jovic, Saponara (72’ Brekalo).
A disposizione: Cerofolini, Sirigu, Ranieri, Venuti, Duncan, Bianco, Ikoné, Kouamé.
Allenatore: Vincenzo Italiano.

Bologna (4-2-3-1): Skorupski; Posch, Lucumì, Sosa, Cambiaso; Schouten (71’ Moro), Dominguez; Orsolini (83’ Kyriakopoulos), Ferguson (83’ Aebischer), Soriano (72’ Barrow); Zirkzee.
A disposizione: Bardi, Ravaglia, Lykogiannis, Pyyhtia.
Allenatore: Thiago Motta.

Arbitro: Pairetto di Nichelino.
Assistenti: Carbone, Giallatini.
IV Uomo: Gariglio.
VAR: Di Paolo.
AVAR: Serra.

Reti: 14’ r Orsolini (B), 19’ Saponara (F), 47’ Posch (B).
Ammonizioni: 18’ Orsolini (B), 29’ Igor (F), 53’ Schouten (B), 67’ Dominguez (B), 76’ Lucumì (B), 82’ Mandragora (F).
Espulsioni: -.

Foto Twitter Bologna FC 1909

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il derby è del Bologna. Analisi e pagelle della gara contro la Fiorentina

BolognaToday è in caricamento