rotate-mobile
Sabato, 26 Novembre 2022
Calcio

Imolese, il direttore Righi: "Mi assumo la responsabilità della sconfitta"

"Non eravamo fenomeni prima e non siamo scarsi ora. Il nostro obiettivo è la salvezza: ci sta perdere degli scontri diretti, grave averlo fatto in casa"

Il direttore dell'Imolese Emanuele Righi, ha parlato del ko casalingo patito dai rossoblù ad opera dell’Olbia: “Mi assumo in toto la responsabilità di questa sconfitta come responsabile dell’area tecnica. E’ stata una brutta partita ed una sconfitta meritatissima. Mi scuso con lo staff tecnico e la squadra: ho probabilmente molte responsabilità per non avere gestito al meglio una settimana particolarmente movimentata. Ringrazio la famiglia De Sarlo che ci ha messo nelle condizioni migliori per cercare di fare il nostro lavoro al meglio. Ringrazio anche la nuova proprietà che non ci ha fatto mancare nulla di supporto a squadra e staff tecnico. La prestazione è stata negativa e mi ha deluso molto. Speravo di aver imboccato la strada giusta per preparare al massimo la squadra: una prestazione così si può solo ricercare in un errore nella preparazione della partita. La colpa è mia. Assolvo staff tecnico e squadra: non hanno le colpe che si possono pensare. Già da martedì faremo di tutto perché la nuova proprietà possa essere orgogliosa di noi. Non eravamo fenomeni prima e non siamo scarsi ora. Il nostro obiettivo è la salvezza: ci sta anche di perdere degli scontri diretti. E’ grave averlo fatto in casa e per di più in superiorità numerica. Purtroppo in questa settimana dovevo essere più bravo a proteggere il gruppo da queste notizie, che sono state positive, ma che hanno provocato distrazione“.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imolese, il direttore Righi: "Mi assumo la responsabilità della sconfitta"

BolognaToday è in caricamento