rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Calcio

La Libertas Castel San Pietro vola in finale di Coppa Italia Minetti

I castellani hanno superato il Fabbrico in semifinale

LIBERTAS CASTEL SAN PIETRO-FABBRICO 2-0

LIBERTAS CASTEL SAN PIETRO: L. Stanzani, Sasso, Gabrielli, Giangregorio (82’ Borsetti), Garuti, Marchi, Gallinucci, Di Santo, Pozzato (90’ Balducci), M. Stanzani, Imperato. All. Evangelisti.

FABBRICO: Scappi, Minelli (79’ Saturno), Montipò (66’ Meneghinello, 70’ Aranda), Saezza (59’ Kundome), Caiti, Marastoni, Quartaroli (76’ Barbieri), Bianchi, Addae, Genova, Terragin. All. Iori.

ARBITRO: Lelli di Cesena.

RETI: 58’ Imperato, 67’ M. Stanzani.

Sul campo sintetico dello stadio comunale Leo Vicini di Savignano sul Panaro si sono incontrate in semifinale la formazione castellana e la formazione reggiana, seconda nel girone B di promozione. La giornata è perfetta, soleggiata con clima mite. Già all'inizio un brivido scuote i tifosi castellani, un errato disimpegno di Marchi mette in apprensione la retroguardia biancooro poi tutto termina con un nulla di fatto. I castellani sembrano in palla e mentre Giangregorio e Di Santo filtrano a centrocampo coprendo la difesa Libertas, davanti Imperato e Stanzani danno spazio alla loro tecnica. Il gioco sembra essere in mano dei castellani e la conferma è il palo colpito da Stanzani che meritava miglior sorte. Bravo anche il fratello Luca che esce con tempismo sui piedi dell'attaccante avversario. L'ottimo arbitro Lelli di Cesena fischia la fine del primo tempo e manda le squadre negli spogliatoi per un meritato riposo. La ripresa acuisce la superiorità della Libertas Castel San Pietro ed i giovani ragazzi castellani mettono in atto tutto quanto è nelle loro facoltà per suggellare il predominio. Imperato raccoglie un pallone a centrocampo da cui scaturisce un azione di contropiede, Sasso parte velocemente sulla fascia e viene servito, due passi e ritorna la palla al centro dove l'accorrente Imperato, quasi spalle alla porta fa partire un tiro che gonfia la rete avversaria all'altezza del secondo palo. Il gioco continua ad essere in mano castellana anche se lo sforza porta i primi crampi e il Fabbrico aumenta la pressione. Nell'ennesima azione di attacco dopo un batti e ribatti, bravo il portiere reggiano, raccoglie la palla Stanzani e dentro di poco l'area tira a fil di palo siglando la rete del doppio vantaggio. Nei minuti finali l'arrembaggio del Fabbrico sventato in un paio di occasioni da Luca Stanzani ed una volta graziati dalla traversa. Finalmente, dopo i minuti di recupero l'arbitro fischia il termine delle ostilità e i giocatori castellani posso godersi la vittoria e la conquista della finale di Coppa Italia Maurizio Minetti da disputarsi in data da destinarsi contro la squadra di eccellenza Salsomaggiore, impegnata anche in semifinale nazionale di Coppa Italia di Eccellenza. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Libertas Castel San Pietro vola in finale di Coppa Italia Minetti

BolognaToday è in caricamento