rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Calcio

Bologna più testa che cuore: è 2-2 contro la Salernitana

Padroni di casa due volte in vantaggio raggiunti dai colpi di testa di Ferguson e Lykogiannis. Tegola Arnautovic: entra ma esce per un problema alla caviglia

Il Bologna non va oltre il 2-2 nella trasferta contro la Salernitana: campani subito in vantaggio con Pirola e immediato pareggio di testa di Ferguson. Nel secondo tempo Dia per i padroni di casa ma Lykogiannis, anche lui di testa, segna il gol del definitivo 2-2. Tegola Arnautovic per Motta, entrato al 64’ ma uscito al 81’ per un problema alla caviglia.

Salernitana-Bologna, la gara

Partita che parte subito forte e già al 7’ la Salernitana si porta in vantaggio con Pirola che devia il corner di Candreva. Pronta risposta del Bologna: Kyriakopoulos pesca in area Ferguson che anticipa Gyomber e devia in porta con la testa: all’11’ è 1-1. Sostituito Cambiaso al 21’ per infortunio. Al 22’ occasione colossale per Moro, pescato da solo a tu per tu con Ochoa: il centrocampista croato però si perde in un dribbling di troppo e viene raggiunto dalla difesa di casa. Al 37’ ancora Moro pericoloso con un destro che si spegne sul fondo. Episodio dubbio al minuto 41: Bradaric atterra Ferguson nell’area della Salernitana ma dopo un controllo al VAR il possibile rigore non viene concesso.

Nel secondo tempo è ancora il Bologna che prova a costruire occasioni ma, negli ultimi trenta metri, non trova spazi per impensierire la Salernitana. La prima palla pericolosa della seconda frazione di gioco è però dei padroni di casa: recupero palla alto, palla a Piatek e destro forte ma impreciso che sfila al fianco del palo ed esce. Tre minuti dopo azione pericolosissima della Salernitana: Piatek serve Dia in posizione ottimale per il tiro ma un recupero miracoloso di Soumaoro che devia in corner. È il preludio del gol: sul batti e ribatti del corner è ancora Dia a cercare la porta e con il destro buca Skorupski con complice deviazione di Schouten. Motta inserisce Orsolini e Arnautovic ma è ancora la squadra di casa a farsi pericolosa: colpo di testa di Piatek ma stavolta Skorupski blocca. Al 73’ arriva il pari di Lykogiannis: calcio d’angolo battuto da Kyriakopoulos e il suo ‘gemello’ greco trova la deviazione vincente incrociando sul secondo palo. Secondo forfait di giornata: dopo Cambiaso, anche il neo entrato Arnautovic è costretto a chiedere il cambio per un problema alla caviglia.
Prove di vittoria per entrambe le squadre nei minuti finali di gara: per la Salernitana ci va vicino Sambia con il destro ma senza trovare la porta. Dopo 3’ di recupero finisce: all’Arechi è 2-2. 

Salernitana-Bologna, il tabellino

Salernitana (3-4-2-1): Ochoa; Daniliuc, Gyomber (88’ Fazio), Pirola; Mazzocchi (68’ Sambia), Bohinen (56’ Vilhena), Coulibaly, Bradaric; Candreva (88’ Botheim), Kastanos (56’ Piatek); Dia.
A disposizione: Fiorillo, Sepe, Bronn, Lovato, Troost-Ekong, Maggiore, Nicolussi Caviglia, Valencia, Iervolino, Bonazzoli.
Allenatore: Paulo Sousa.

Bologna (4-2-3-1): Skorupski; Posch, Soumaoro, Lucumì, Cambiaso (21’ Lykogiannis), Moro, Schouten; Aebischer (65’ Orsolini), Ferguson, Kyriakopoulos (81’ Soriano); Barrow (65’ Arnautovic, 81’ Sansone).
A disposizione: Bardi, Ravaglia, Sosa, Bonifazi, De Silvestri, Medel, Pyythia, Zirkzee.
Allenatore: Thiago Motta.

Arbitro: Pairetto di Nichelino.
Assistenti: Di Iorio, Rossi.
IV Uomo: Cosso.
VAR: Valeri.
AVAR: Piccinini.

Reti: 7’ Pirola (S), 11’ Ferguson (B), 64’ Dia (S), 73’ Lykogiannis (B).
Ammonizioni: 76’ Orsolini (B).
Espulsioni: -.

Foto Twitter Bologna FC 1909

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bologna più testa che cuore: è 2-2 contro la Salernitana

BolognaToday è in caricamento