rotate-mobile
Sabato, 26 Novembre 2022
Calcio

Serie D, il Mezzolara cade sul campo della Giana Erminio

A decidere l'incontro è stata la rete nel finale di Perico

GIANA ERMINIO-MEZZOLARA 2-1

GIANA ERMINIO: Pirola, Mandelli (Brioschi 31’ st), Perna (Fumagalli 31’ st), Corno (Perico 16’ st), Marotta, Ballabio (Lamesta 16’ st), Colombara, Fall, Messaggi, Minotti. All.: Chiappella.

MEZZOLARA: Malagoli, Cavina, Garavini, Cuoghi (Bocchialini 21’ st), Fiore, De Meio, Bertani, Roselli, Fiorentini (D’Este 32’ st) Dalmonte (Frignani 1’ st), Jassey (Landi 21’ st). All.: Nesi. 

ARBITRO: Alessandro Recchia di Brindisi.

RETI: Fall 33’ st (G); D’Este 46’ st rig. (M); Perico 50’ st (G).

Dopo aver osservato un minuto di silenzio per le vittime dell’alluvione nelle Marche, le squadra si schierano a centrocampo. Si parte e al 5’, dopo i primi minuti di pressing ospite, Perna sfugge sulla destra e si presenta alla conclusione da posizione defilata, ma la palla si spegne sull’esterno della rete. Al 10’ primo corner del match per il Mezzolara, spazzato in fallo laterale. Al 13’ punizione centrale per la Giana Erminio dai 30 metri, Marotta calcia in area, ma nessuno riesce ad agganciare e la palla sfila sul fondo. Al 14’ la punizione è per il Mezzolara: dal limite dell’area, Jassey calcia un rasoterra che viene ribattuto dalla difesa biancazzurra. Al 18’ Jassey dalla sinistra va al tiro, deviato in angolo e sul cross dalla bandierina esce Pirola coi pugni. Al 24’ Fall viene anticipato di un soffio da Malagoli, su una palla in profondità portata avanti da Messaggi e lasciata filtrare in area. Al 35’ terzo angolo per il Mezzolara: la palla sfila e viene allontanata dalla difesa, Roselli riaggancia e conclude a botta sicura, ma Fall gli fa da scudo con la schiena. Al 46’ Dalmonte dalla sinistra con un tiro cross chiama Pirola alla parata in elevazione. Dopo l’intervallo il Mezzolara effettua un cambio, inserendo Frignani al posto del già ammonito Dalmonte. Si riparte e al 9’ c’è il primo corner per la Giana Erminio, Mandelli crossa in area, ma la difesa allontana. Al 14’ Caferri dalla destra crossa in mezzo per Ballabio, che va alla conclusione, respinta, riaggancia di testa e palla sopra la sommità della rete. Al 16’ primi cambi per la Giana Erminio: Lamesta entra al posto di Ballabio e Perico al posto di Corno. Al 18’ mischia in area della Giana Erminio, Fiorentini tenta la conclusione ravvicinata, ma il gruppo di difesa riesce ad allontanare. Al 21’ doppio cambio per il Mezzolara, che inserisce Landi per Jassey e Bocchialini per Cuoghi. Al 30’, dopo un pressing alto della Giana Erminio, Messaggi con un rasoterra sfiora il palo alla sinistra di Malagoli. Al 31’ ancora un doppio cambio per i padroni di casa, che inseriscono Fumagalli al posto di Perna e Brioschi per Mandelli. Il Mezzolara inserisce invece D’Este al posto di Fiorentini. Un minuto più tardi, la Giana Erminio passa in vantaggio con Fall, che aggancia un pallone al limite dell’area, si gira e insacca il gol del vantaggio, la sua seconda rete in campionato la quarta stagionale. Al 46’ rigore per il Mezzolara, per fallo di mano di Minotti in area: sul dischetto si presenta D’Este, che spiazza Pirola e insacca il gol del pareggio. Al 50’ punizione dal limite per la Giana: Marotta appoggia per Perico, che da posizione centrale con un rasoterra di potenza batte Malagoli e va a regalare la vittoria alla Giana Erminio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie D, il Mezzolara cade sul campo della Giana Erminio

BolognaToday è in caricamento