rotate-mobile
Calcio

Bologna, Mihajlovic dimesso dall’ospedale

Il mister rossoblù, in buone condizioni generali, è finalmente tornato a casa. Possibile la sua presenza in panchina già da domenica

Buone notizie per il Bologna e per tutti i suoi tifosi, non solo dal campo di gioco: Sinisa Mihajlovic è infatti stato dimesso dall’Ospedale Sant’Orsola. Come comunicato dal club il mister si trova in buone condizioni fisiche e per questo motivo è potuto tornare a casa. Ancora non è chiaro quando Miha potrà tornare a sedersi sulla panchina del Bologna, ma ci sono possibilità di vederlo a lavoro già dalla gara di domenica a Venezia.

Mihajlovic e la ricomparsa della malattia

Era il 26 marzo scorso quando Mihajlovic aveva annunciato il riacutizzarsi della malattia che già lo aveva colpito nel 2019: “"Dalle ultime analisi che ho svolto ci sono campanelli d’allarme e potrebbe presentarsi il rischio di una ricomparsa. Per evitare che questo accada – aveva detto il tecnico del Bologna in una conferenza stampa convocata all'improvviso – dovrò fare un percorso terapeutico che possa eliminare sul nascere l’ipotesi negativa. Questa volta non entrerò in scivolata come due anni fa, ma giocherò d’anticipo per non farlo partire. Si vede che questa malattia è molto coraggiosa per avere ancora voglia di tornare ad affrontare un avversario come come, ma io sono qua: se non le è bastata la prima lezione, io sono qui pronto a dargliene una seconda".

"All'inizio della prossima settimana mi dovrò assentare ed essere ricoverato al Sant'Orsola. So di essere in ottime mani. Al contrario di due anni fa, quando a stento sono riuscito a trattenere le lacrime, questa volta mi vedete più sereno e so cosa devo fare, la situazione è molto diversa da allora. Spero che i tempi siano brevi, farò di tutto per renderli ancora più veloci ma sicuramente dovrò saltare alcune partite".

Il selfie con la moglie Arianna, la sorpresa della squadra e infine le dimissioni dall’ospedale

Da lì sono passati trentasette lunghi giorni, passati per la maggior parte del tempo in solitudine viste le precauzioni per il Covid. Solitudine per cui però tifosi, familiari e giocatori hanno fatto il possibile per alleviare: prima il sostegno di tutti i fan rossoblù con scritte e striscioni intorno al Dall’Ara, poi la visita della moglie Arianna e, ancora, la sorpresa della squadra intera, andata a trovare il mister dopo l’incredibile vittoria casalinga contro l’Inter. Infine il felice annuncio arrivato oggi: Sinisa può tornare a casa. E chissà: da domenica, forse, anche in panchina.

Roma-Bologna, le pagelle dei rossoblù

Roma-Bologna, la cronaca del match

Foto Bologna FC

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bologna, Mihajlovic dimesso dall’ospedale

BolognaToday è in caricamento