rotate-mobile
Calcio

Termina con un pareggio la sfida tra Anzolavino e Boretto

Alla rete del vantaggio di Feze ha risposto Calliku

ANZOLAVINO-BORETTO 1-1

ANZOLAVINO: Roccia, Cotti, Diallo, Kourouma, Capitani, Cosner, Puopolo (60’ Righetti), Tonelli (72’ Satalino), Cinque, Caprino (76’ Kaba), Feze. All. Pani.

BORETTO: Zovi, Randazzo (45’ Sow Serigne), Parmiggiani R., Sassi, Ouaherov (69’ Gueye), Rocchi, Cabras, Calliku (80’ Spina), Ennamli, Rio (70’ Diouf), Parmiggiani N. All. Iotti.

ARBITRO: Montefiori di Ravenna.

RETI: 56’ Feze (A), 63’ Calliku (B).

Termina 1 a 1 tra Anzolavino e Boretto. Partita importante per le due compagini che giocano a viso aperto una contesa dal valore doppio e che al termine la graduatoria trova rispettivamente penultima ed ultima. Nulla di fatto ed un punto a testa. Per l'Anzolavino, dopo la terza sconfitta consecutiva e questo pareggione era iniziata su una buona traccia, ma dopo circa venti minuti il direttore di gara Montefiori giudica un intervento di Diego Cotti con il rosso diretto. Nonostante l'inferiorità numerica, l'Anzolavino esercita una supremazia territoriale alla quale il Boretto risponde colpo su colpo, aumentando la consapevolezza di poter strappare almeno il pareggio, minuto dopo minuto. Nella prima frazione spinge l'Anzolavino ma non concretizza, il Boretto e' molto attento, studia l'avversario e risponde pericolosamente affidando al terminale Ennamli le contro offensive. L'inizio di ripresa vede l'Anzolavino pigiare sul gas e raccogliere il frutto del vantaggio grazie ad un colpo da fuoriclasse di Feze che semina avversari sulla destra ed infila il portiere reggiano facendo esplodere la Tribuna. Ma poi come di sovente accaduto sopraggiunge nei verdirossoblu la paura di vincere e l'incapacità di tenere il risultato. E cresce il Boretto di Mister Iotti che dopo circa dieci minuti su piazzato dalla distanza con un colpo di testa preciso di Calliku trova il meritato pareggio. Saltano gli schemi ed il centrocampo e ci si può attendere il gol da una parte e dall'altra, ma il Boretto mostra un pizzico in più di determinazione e Roccia compie almeno tre parate di cui due davvero miracolose. Il Boretto conclude all'attacco. Un punto giusto per le due compagini, al termine della gara, anche se non sembra servire molto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Termina con un pareggio la sfida tra Anzolavino e Boretto

BolognaToday è in caricamento