Sport

Calciomercato Bologna: licenziato Salvatore Bagni. Tifosi inferociti

L'ex giocatore era consulente di mercato da meno di due mesi e, nonostante i diversi acquisti portati a termine, si era lamentato della scarsa liquidità del club rossoblu

Dopo meno di due mesi il Bologna licenzia Salvatore Bagni, sollevandolo dall'incarico di consulente di mercato rossoblu. Ad annunciare la decisione, al termine di un cda durato oltre 5 ore, il presidente Albano Guaraldi e il suo vice Maurizio Setti. Nessuna spiegazione in merito, ma il presidente ha espresso la propria disapprovazione per le parole di Bagni in una conferenza stampa: ''Avevo già l'accordo per sei contratti, ma non ci sono soldi'', aveva spiegato l'ex giocatore. Esternazione che non è andata giù a Guaraldi che si è così sbarazzato di Bagni, provacando l'ira dei tifosi bolognesi sul web e non solo. Chi si dice disposto a "stracciare l'abbonamento" e c'è anche chi rivuole i soldi indietro, i supporters felsinei si dividono tra la rabbia e lo stupore per questa decisione. Via Salvatore Bagni, pieni poteri a Roberto Zanzi che ora non sarà più solo direttore generale ma curerà anche il mercato del Bologna, come già da qualche giorno a questa parte faceva.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calciomercato Bologna: licenziato Salvatore Bagni. Tifosi inferociti
BolognaToday è in caricamento