Sport

Bologna, il futuro di Mihajlovic ancora in bilico. E l’Atalanta punta Tomiyasu

Il tecnico è sempre più al centro delle voci di mercato che lo vorrebbero lontano dal Bologna. In attacco si lavora su Arnautovic

“A inizio giugno ci incontreremo per capire come rafforzare la squadra. Non c’è nulla in discussione, siamo molto legati”. Parole di pace da parte di Claudio Fenucci, amministratore delegato del Bologna, a proposito di Sinisa Mihajlovic. Il tecnico, invece, non ha mai mostrato questa sicurezza a proposito del suo futuro. Ogni volta che gli è stato chiesto, la sua risposta è stata “Nel calcio non si sa mai, le cose cambiano sempre molto in fretta”. E in effetti, gli ultimi giorni ne sono la prova: Conte ha lasciato l’Inter e Pirlo farà probabilmente lo stesso con la panchina della Juventus, squadra a cui l’allenatore rossoblù è stato più volte accostato. Per l’Inter invece si è fatto il nome di Simone Inzaghi della Lazio, e Miha non ha mai nascosto la sua passione per i biancocelesti. Se ci fosse la possibilità di tornare nella Capitale, stavolta nelle vesti da allenatore, Sinisa ci penserebbe seriamente. Era stato vicino già in passato, ma poi non se ne fece più nulla. Ora le cose potrebbero essere diverse: Mihajlovic al momento è in vacanza “a riflettere” e i prossimi giorni, a dispetto della tranquillità ostentata da Fenucci, potrebbero essere piuttosto movimentati.

Bologna, il giudizio dei tifosi a fine stagione | VIDEO

Calciomercato Bologna, si prova a chiudere per Arnautovic

La programmazione del Bologna prosegue in ogni caso, con o senza Mihajlovic. L’obiettivo ormai dichiarato dei rossoblù è l’attaccante centrale, con Marko Arnautovic in pole position. La punta austriaca, reduce dall’esperienza con lo Shangai SIPG, è al momento senza contratto e le intenzioni della dirigenza sono quelle di chiudere prima dell’Europeo, che Arnautovic giocherà con la Nazionale austriaca. Sabatini e Bigon – scrive il Corriere dello Sport – lavorano ormai da diversi giorni per arrivare a dama nel minor tempo possibile. L’offerta dovrebbe essere di circa 2,5 milioni annui, per un contratto della durata di due o tre anni. 

Bologna, l’Atalanta su Tomiyasu

Non solo mercato in entrata, però. Si rincorrono, infatti, le voci di un interessamento dell’Atalanta per Takehiro Tomiyasu. Il classe 1998 avrebbe stupito Gasperini per la sua continuità di rendimento e per la sua duttilità, visto che può giocare indistintamente sia da centrale che da esterno di difesa. Il Bologna deve ancora versare nelle casse della Dea i 15 milioni per il cartellino di Barrow: i rossoblù danno una valutazione del difensore giapponese più alta, ma non è escluso a questo punto che le due operazioni possano intrecciarsi.

Bologna, il futuro è adesso

Bologna, saluta anche Da Costa

Nel frattempo, il Bologna sta sfoltendo la sua rosa, partendo dai più anziani. Dopo Palacio e Danilo, ieri ha detto addio anche Angelo Da Costa. Il portiere brasiliano, salutato dal club con una nota ufficiale, saluta dopo sette anni e 53 presenze. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bologna, il futuro di Mihajlovic ancora in bilico. E l’Atalanta punta Tomiyasu

BolognaToday è in caricamento