Sport

Calciomercato Bologna, Sabatini: “Mai rifiutato Diego Costa”. E Arnautovic si avvicina

Il direttore tecnico del Bologna ha voluto chiarire la posizione di Mihajlovic, smentendo le voci di una sua bocciatura nei confronti dell’attaccante ex Chelsea

Foto pagina Facebook Chelsea FC

Arnautovic sì, Arnautovic no, Arnautovic sì. Non è una filastrocca ma lo stato d’animo che molti tifosi stanno vivendo nell’attesa di vedere Marko Arnautovic vestire finalmente la maglia del Bologna. “Siamo attaccati all'idea di Arnautovic – ha dichiarato Walter Sabatini, direttore tecnico del club rossoblù – i tempi si allungano un po' e la cosa ci innervosisce. Ci stiamo lavorando giorno e notte e anche ieri abbiamo cercato di limare la distanza con i cinesi. Il nostro piano A è Arnautovic e non lo cambiamo. Siamo affezionati a lui nonostante non sia ancora un nostro giocatore. Non siamo preoccupati dagli altri club, Marko ha dato la parola a me e a Sinisa. La sua scelta è Bologna. Il problema non è lui ma lo Shanghai che detiene il cartellino del giocatore, ma risolveremo anche questo".

Calendario Serie A 2021/2022, prima in casa per il Bologna

Bologna, intrigo Diego Costa

Nel tempo di attesa per Arnautovic, però, le voci sui possibili sostituti circolano costantemente. Una, nelle ultime ore, aveva fatto parecchio rumore: Diego Costa al Bologna. Il rumor è stato però subito spento dall’indiscrezione che vedeva Mihajlovic rifiutare l’attaccante ex Atletico Madrid e Chelsea. La notizia è stata però smentita: “Se c'è una persona che conosce i campioni questo è Sinisa Mihajlovic, e non è vero che ha bocciato Diego Costa – ha continuato Sabatini ai microfoni di Nettuno Bologna Uno –. Stamattina una persona del suo entourage, non l'agente, non si è reso conto di cosa stava facendo trapelare. Ha colpito Mihajlovic e colpito anche il giocatore stesso, perché Diego Costa non è stato rifiutato da nessuno, la notizia che Sinisa lo abbia bocciato è una falsità. Nella testa di Sinisa c'è sempre stato Arnautovic, vero, come in tutti noi, ma questo non significa che si possa bocciare Diego Costa: il giocatore ci è stato proposto, abbiamo fatto una discussione interna con allenatore e DS sollevando i dubbi che una situazione come questa può portarsi dietro".

Bologna, si parte per Pinzolo ma senza Barrow: è positivo al Covid

"È un giocatore di altissimo profilo e sono arrabbiato con questa persona perché non si può sentire che Mihajlovic abbia bocciato un giocatore così. Il dubbio è legato ad una lunga inattività che potrebbe comportare qualche problema fisico, ma sulla qualità del giocatore nessuno può sollevare eccezioni. L'operazione non era chiusa come è stato detto – ha concluso il direttore tecnico del club –. Era solo una ipotesi, ma un club deve fare le sue valutazioni”.

Foto pagina Facebook Chelsea FC 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calciomercato Bologna, Sabatini: “Mai rifiutato Diego Costa”. E Arnautovic si avvicina

BolognaToday è in caricamento