menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lorenzo De Silvestri - foto BFC

Lorenzo De Silvestri - foto BFC

Calciomercato Bologna, arrivano De Silvestri e Vergani escono Sarr e Falcinelli

Chi arriva, chi parte

L’inizio del campionato è alle porte, domenica si giocherà la prima partita a San Siro contro il Milan, intanto nel primo pomeriggio sono arrivate delle notizie di calciomercato che già aleggiavano nell’aria da settimane.

E’ stato ufficializzato l’arrivo di Lorenzo de Silvestri al Bologna. Il difensore romano classe 1988, detto Lollo, ha esordito con la Lazio a 17 anni, per poi passare alla Fiorentina nel 2009 dove ha avuto modo di avere Mihajlovic come allenatore. Nel 2012 finisce alla Samp dove rimarrà fino al 2016 quando indosserà la maglia del Torino e vi rimarrà fino ad oggi, giorno della sua cessione al Bologna. Ma non è l’unica news di oggi.

La carica di giovani cavalli di razza in maglia rosso/blu si rinvigorisce. Il Bologna ha comunicato di aver acquisito il diritto alle prestazioni sportive dell’attaccante Edoardo Vergani fino al 2021. Un giocatore giovanissimo, solo 19 anni, promettente attaccante della primavera dell’Inter.

Calciomercato Bologna, chi viene e chi va

C’è chi viene e c’è chi va ed ad abbandonare il Dall’Ara sono il portiere Fallou Sarr ceduto all’Ascoli fino a giugno 2021 con opzione per il riscatto e il controriscatto e l’attaccante Diego  Falcinelli ceduto al Fk Crvena Zvezda fino al 2022. Quest’anno è stato un anno sicuramente eccezionale a causa del covid per ogni società sportiva ed è probabile che la linea che è stata seguita sia stata quella della prudenza, evitando di spendere cifre astronomiche per un giocatore e ripiegando su nuovi talenti da coltivare. In ogni caso sarà l’andamento del campionato a valutare la bontà di queste scelte.

Riparte la serie A. Prima partita per i rosso-blu il 20 settembre contro il Milan 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Nuovo Dpcm, seconde case e nuove regole: tutte le risposte

Attualità

700 anni dalla morte di Dante, il rapporto con la città: "Prima l'amore, poi i bolognesi all'inferno. Conosceva il dialetto"

social

Oggi è il Blue Monday: il giorno più triste dell'anno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Chioschi a Bologna e provincia: la nostra mini guida

  • social

    Ricette antifreddo: la Zuppa boscaiola

Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento