rotate-mobile
Sport

Sinner, Berrettini & co. Bologna pronta ad accogliere i big del tennis: Coppa Davis al via

Le stelle italiane del tennis all'Unipol Arena: inizio martedì 13 settembre, mercoledì 14 l’esordio dell’Italia contro la Croazia

Sedici nazioni partecipanti, quattro città più le finali a Malaga: inizia oggi la Coppa Davis e, tra le città ospitanti, c’è anche Bologna. La competizione, che si svolgerà all’Unipol Arena di Casalecchio di Reno, mancava in città da oltre quarant’anni. Le fasi a gironi si svolgeranno ad Amburgo, Valencia, Glasgow e appunto Bologna, inizieranno oggi martedì 13 settembre e si concluderanno domenica 18 settembre. La fase finale ad eliminazione diretta si giocherà invece a Malaga dal 22 al 27 novembre.

Coppa Davis, come funziona

I gironi (quattro in tutto) vedono la partecipazione di quattro squadre ciascuno. L’Italia, inserita nel gruppo A, sfiderà Argentina, Svezia e Croazia. Proprio la Croazia può essere considerata l’avversario più temibile: qualificatasi seconda lo scorso anno alle spalle della Russia, la squadra croata dovrà però fare a meno di Marin Cilic (ex numero 3 nella classifica ATP) che ha rinunciato alla competizione solamente nelle ultime ore.

La competizione prevede due singoli ed un doppio per ogni incontro e si qualificano le prime due classificate di ogni raggruppamento, le quali voleranno a Malaga per la fase finale del torneo. Tutti i match (sia singoli che doppi) si giocano al meglio dei due set su tre.

Coppa Davis, le partecipanti

Le nazioni partecipanti sono sedici:

  • Le dodici che hanno vinto le qualificazioni (Argentina, Australia, Belgio, Francia, Germania, Italia, Kazakistan, Corea del Sud, Olanda, Spagna, Svezia e Stati Uniti)
  • Croazia (finalista 2021)
  • Serbia (semifinalista 2021)
  • Wild card (Canada e Gran Bretagna)

Assente la Russia detentrice del titolo: la Nazionale russa, come è noto, è stata squalificata da tutte le competizioni sportive internazionali in seguito all’invasione dell’Ucraina dello scorso febbraio.

Coppa Davis, come arriva l’Italia

Il capitano della squadra azzurra ha convocato per la competizione cinque tennisti: Jannik SinnerMatteo BerrettiniLorenzi MusettiFabio Fognini e Simone Bolelli. “Quello di Bologna è un girone molto duro – ha commentato Filippo Volandri – ma allo stesso tempo molto stimolante. Ritrovare la Croazia, contro cui abbiamo perso lo scorso anno a Torino, sarà un motivo ulteriore di rivincita e faremo tesoro dell’esperienza del 2021. Sono sicuro che la squadra d farà trovare pronta e darà il massimo per centrare la qualificazione ai quarti. Giugno e luglio hanno visto i nostri tennisti conquistare bellissimi successi in singolare con Matteo, Lorenzo e Jannik e abbiamo anche una coppia di doppio molto competitiva e affiatata come quella composta da Fabio e Simone, che di recente ha vinto il torneo a Umago e giocato la finale a Bastad: non a caso sono in corsa per la qualificazione alle Nitto ATP Finals di Torino in doppio”.
Le due punte di diamante del team Italia, Sinner e Berrettini, sono reduci da due brucianti sconfitte agli US Open. Nonostante lo storico risultato per l’Italia (non era mai successo di avere due italiani qualificati contemporaneamente ai quarti), Sinner e Berrettini hanno perso ai quarti di finale rispettivamente contro Alcaraz (2-3) e Ruud (0-3), entrambi finalisti del torneo vinto poi dal giovane spagnolo e nuovo numero uno della classifica ATP.

Coppa Davis, il calendario della fase a gironi

MARTEDI 13 SETTEMBRE
Gruppo A (Bologna), ore 15: Argentina-Svezia
Gruppo B (Valencia), ore 16: Canada-Corea del Sud
Gruppo C (Amburgo), ore 14: Belgio-Australia
Gruppo D (Glasgow), ore 17: Kazakistan-Olanda

MERCOLEDI 14 SETTEMBRE
Gruppo A (Bologna), ore 15: Croazia-Italia
Gruppo B (Valencia), ore 16: Spagna-Serbia
Gruppo C (Amburgo), ore 14: Francia-Germania
Gruppo D (Glasgow), ore 17: USA-Gran Bretagna

GIOVEDI 15 SETTEMBRE
Gruppo A (Bologna), ore 15: Croazia-Svezia
Gruppo B (Valencia), ore 16: Serbia-Corea del Sud
Gruppo C (Amburgo), ore 14: Francia-Australia
Gruppo D (Glasgow), ore 17: USA-Kazakistan

VENERDI 16 SETTEMBRE
Gruppo A (Bologna), ore 15: Italia-Argentina
Gruppo B (Valencia), ore 16: Spagna-Canada
Gruppo C (Amburgo), ore 14: Germania-Belgio
Gruppo D (Glasgow), ore 16: Gran Bretagna-Olanda

SABATO 17 SETTEMBRE
Gruppo A (Bologna), ore 15: Croazia-Argentina
Gruppo B (Valencia), ore 16: Serbia-Canada
Gruppo C (Amburgo), ore 14: Francia-Belgio
Gruppo D (Glasgow), ore 15: USA-Olanda

DOMENICA 18 SETTEMBRE
Gruppo A (Bologna), ore 15: Italia-Svezia
Gruppo B (Valencia), ore 16: Spagna-Corea del Sud
Gruppo C (Amburgo), ore 14: Germania-Australia
Gruppo D (Glasgow), ore 16: Gran Bretagna-Kazakistan

Fasi finali (Malaga, 21-27 novembre)

Accoppiamenti dei quarti di finale:
vincente Gruppo A c. seconda Gruppo D
vincente Gruppo C c. seconda Gruppo B
seconda Gruppo C c. vincente Gruppo D
seconda Gruppo A c. vincente Gruppo B

Coppa Davis in tv, dove seguire i match

Le Davis Cup by Rakuten Finals avranno una straordinaria copertura televisiva. Per la prima volta - e fino al 2024 – la fase a gruppi e quella a eliminazione diretta saranno trasmesse in diretta su Sky Sport Tennis e in streaming su NOW. Per quanto riguarda il girone di Bologna, la RAI diffonderà in chiaro in diretta su RaiDue le partite dell’Italia mentre quelle delle altre squadre saranno trasmesse in differita su RaiSport il giorno successivo.
Inoltre, gli appassionati potranno seguire punto per punto tutti i match dei quattro gironi finali attraverso SuperTenniX, la piattaforma streaming della Federazione Italiana Tennis. SuperTennis avrà uno studio all’interno della Unipol Arena per i collegamenti e le interviste in diretta. 

Coppa Davis, biglietti in vendita  

Dallo scorso 8 giusno è iniziata la prevedentita dei biglietti sul sito tickets.italy.daviscupfinals.com e su quello di Ticket One (www.ticketone.it)  per i sei match del girone di Bologna, con i tesserati FIT che potranno usufruire di uno sconto del 20% sia sui tagliandi individuali che sugli abbonamenti. Inoltre, saranno disponibili pacchetti di corporate hospitality (per informazioni scrivere a hospitality.daviscup@federtennis.it) e pacchetti turistici, realizzati in collaborazione con Bologna Welcome, che consentiranno di coniugare la passione per il tennis con il godimento delle bellezze turistiche della città di Bologna e dell’Emilia-Romagna.

(Foto Twitter Federtennis)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sinner, Berrettini & co. Bologna pronta ad accogliere i big del tennis: Coppa Davis al via

BolognaToday è in caricamento