menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus: conclusi tutti i campionati del volley di ogni ordine e grado

Senza l’assegnazione di scudetti, promozioni o retrocessioni. Chiusa anche l’attività sportiva dedicata al sitting volley

Il volley come il basket. A causa del coronavirus anche per la pallavolo tutti i campionati si concludono qua. In una nota pubblicata ieri dalla Fipav si legge come si sia decretata “la conclusione definitiva di tutti i campionati pallavolistici ” di ogni serie e categoria: nazionali, regionali e territoriali senza l’assegnazione di scudetti, promozioni o retrocessioni. Chiusa anche l’attività sportiva dedicata al sitting volley.

Si dovrà quindi attendere l’anno prossimo per vedere la Geetit pallavolo Bologna ( che prima che scoppiasse l'epidemia era al secondo posto del campionato di serie B) e le altre squadre bolognesi riprendere a giocare. Per i campionati giovanili, per permettere agli atleti di proseguire l’attività giovanile “la prossima stagione si svolgeranno con categorie di annate dispari: Under 13, Under 15, Under 17, Under 19 Maschili e Femminili”

Nella nota si prosegue sottolineando come si sia tenuto conto del fatto che nei recenti decreti del presidente del Consiglio dei Ministri e nelle ordinanze nazionali o regionali “non emergano date certe circa la possibilità di riprendere l’attività sportiva in condizioni di completa sicurezza” e che inoltre “le istituzioni nazionali, regionali e medico-scientifiche, stanno continuando a ritenere necessarie misure di distanziamento sociale per il superamento di questa drammatica emergenza”.

La nota si conclude con una promessa rivolta al futuro campionato. “Allo stesso modo la federazione ribadisce, ancora una volta, che il senso di responsabilità deve necessariamente essere alla base di ogni azione intrapresa in questi giorni e già da domani lavorerà per programmare al meglio la prossima stagione sportiva”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Nuovo Dpcm, seconde case e nuove regole: tutte le risposte

Attualità

700 anni dalla morte di Dante, il rapporto con la città: "Prima l'amore, poi i bolognesi all'inferno. Conosceva il dialetto"

social

Oggi è il Blue Monday: il giorno più triste dell'anno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Chioschi a Bologna e provincia: la nostra mini guida

  • social

    Ricette antifreddo: la Zuppa boscaiola

  • Eventi

    "Playlist", il meglio dell'arte quando ArteFiera si ferma

Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento