La gioia dell'Imolese per la salvezza raggiunta: "Obiettivo centrato, ma che sofferenza" | VIDEO

Dopo il pareggio casalingo nel turno di playout contro l'Alma Juventus Fano, l'Imolese calcio centra per l'ennesima volta la salvezza: "Abbiamo creato qualcosa di speciale"

"Sembrava impossibile, ma ce l'hanno fatta" recitava un famoso spot televisivo dei primi anni Duemila, e lo slogan si presta bene anche per la stagione dell'Imolese che, dopo una stagione più che travagliata, è riuscita a centrare la salvezza nello scontro diretto contro l'Alma Juventus Fano. Il club di Lorenzo Spagnoli si conferma quindi dura a morire, nonostante i quattro allenatori cambiati in stagione e i tanti momenti difficili collezionati durante l'anno.

Imolese-Fano, il racconto della partita

"Queste sono le partite che si ricordano, anche fra dieci anni" ha commentato il capitano Filippo Carini al termine della gara, augurandosi per il prossimo anno di non ripetere gli errori fatti in stagione. "Abbiamo sofferto tanto - ha confessato Francesco Sintini, allenatore in seconda dell'Imolese - ma alla fine abbiamo raggiunto l'obiettivo. A fine gara ho pianto, ma era giusto così". Conclude, infine, il DG dell'Area Sportiva Marco Montanari: "Senza passione non raggiung certi traguardi. Abbiamo creato qualcosa di speciale". 

Imolese, Spagnoli: "La salvezza per noi è come vincere la Champions League"

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

La gioia dell'Imolese per la salvezza raggiunta: "Obiettivo centrato, ma che sofferenza" | VIDEO

BolognaToday è in caricamento