rotate-mobile
Mercoledì, 26 Giugno 2024
Sport

La Fortitudo piange Dario Danielli, morto lo storico dirigente

Per tanti anni consigliere della Casa Madre, nella Effe fin dagli anni Cinquanta

È morto Dario Danielli, storico dirigente della Fortitudo sin dagli albori e uomo molto amato da società e tifosi.

"Un autentico gigante. Un depositario della vera ‘fortitudinitá’ a 360 gradi, da sempre e per sempre", si legge.

"La scomparsa di Dario Danielli ci addolora profondamente. Dirigente storico, appassionato, indimenticabile della Effe fin dagli anni ‘50 e, per oltre quattro decenni, testimone in prima linea di epoche e risultati diametralmente opposti. Dario Danielli, però, è sempre rimasto lo stesso. Che si trattasse di serie B o di una squadra giunta ai vertici del basket internazionale, il suo approccio era il medesimo".

"Presenza fissa, imprescindibile e costante, tutti lo ricordiamo e ricorderemo per la sua passione, per i tanti sacrifici, per la capacità e la disponibilità di adattarsi a svolgere qualunque mansione potesse essere funzionale (per la Fortitudo) nel momento in cui era da effettuare. Senza mai, davvero mai tirarsi indietro. La Fortitudo è sempre rimasta in cima ai pensieri di Dario, anche negli ultimi anni quando, pur non potendo più fisicamente assistere alle partite, ne ha continuato a seguire le gesta. Da oggi, la Fortitudo si sente più sola. Riposa in pace, grande Dario. Orgoglio di esser Fortitudino".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Fortitudo piange Dario Danielli, morto lo storico dirigente

BolognaToday è in caricamento