rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Sport Centro Storico / Piazza Maggiore

Nettuno d'Oro a Martina Grimaldi: "Vado per il mondo a far vedere come è fatta Bologna"

Merola: "Sul podio con lei anche la città di Bologna. Oggi è premiata non per i suoi successi, ma soprattutto per le qualità che l'hanno portata ad ottenerli"

Martina Grimaldi ha ricevuto il "Nettuno d'Oro", è stato lo stesso sindaco Virginio Merola a consegnarlo all'atleta bolognese che ha conquistato Londra e  non solo: "I numerosi successi sportivi hanno portato Martina Grimaldi sui gradini più alti del podio del nuoto a livello nazionale  ed  internazionale, e assieme  a lei su quei podio c'è salita anche Bologna".

"Ringrazio  per il riconoscimento così  prestigioso  che  mi  è  stato consegnato. Bologna  per  me  è una città meravigliosa, è la mia città, dove sono nata, dove vivo e dove ho tutti i miei affetti. Vedete, io inseguo ogni giorno un sogno: combatto, soffro per cercare di realizzarlo. A sostenermi in tutto questo, sento che c'è sempre questo spirito di solidarietà e di fratellanza che è proprio quello della cultura della mia, della nostra città. A  volte,  vengo  indicata  come un esempio per i ragazzi della mia età. In realtà  non so se lo sono, ma so quello che mi porto dentro. E' un pensiero che  non  so esprimere se non usando le parole del grande Nelson Mandela: 'Un  vincitore  è  solo  un  sognatore  che  non si è mai arreso". E' questo messaggio  che  vorrei  trasmettere  a tutti, un messaggio che assieme alla solidarietà  e  alla  fratellanza  può  davvero  fare  del  mondo  un mondo migliore. E' con questo spirito e con tanta umiltà e con i piedi sempre per terra,  anche quando nuoto, che vado in giro per il mondo a far vedere come è fatta Bologna".

Inoltre,  vorrei  ringraziare  tutti  quelli che con il loro affetto non mi fanno  mai sentire sola, anche quando nuoto per 10 o 25 chilometri e che mi sono  vicini  e  mi  sostengono sia nei momenti belli che in quelli brutti, perché ricordiamoci che ci sono anche questi. Infine,  il  ringraziamento  più grande va al mio allenatore Fabio Cuzzani, che  avrei  voluto  avere  qua  oggi,  ma  per  impegni non è potuto essere presente,  perché  senza  il  suo sostegno e il suo lavoro non avrei potuto fare tutto questo".

Virginio Merola: "Martina  oggi  non  solo viene premiata per i suoi successi, ma soprattutto per  le  qualità  che  l'hanno portata ad ottenerli. Qualità nobili come la dedizione,  l'impegno  e il sacrificio per le proprie passioni, l'umanità e la  grande  simpatia che da sempre la contraddistingue, malgrado la tua tenera  età.  Qualità  sviluppate  nelle  nostre  piscine  cittadine, dalla Vandelli dell'Arcoveggio allo Sterlino, quest'ultima salvata dalla chiusura grazie  proprio  ad  un intervento diretto del Comune di Bologna, che crede fermamente nello sport come strumento di crescita dell'individuo.



 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nettuno d'Oro a Martina Grimaldi: "Vado per il mondo a far vedere come è fatta Bologna"

BolognaToday è in caricamento