menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mihajlovic e il caso esonero Sporting: dal tribunale arriva la condanna

I giudici si sono pronunciati su un residuo di risarcimento non saldato. Il caso naque da un avvicendameno sociaterio del culb lusitano, a pochissimi giorni dall'ingaggio di Sinisa

Il tribunale di Losanna ha condannato lo Sporting Lisbona a pagare il saldo di 750mila Euro, parte del risarcimento da tre milioni a favore di Sinisa Mihajlovic. La sentenza è uno strascico del 'caso esonero' avvenuto nel 2018. L'allenatore Rossoblu all'epoca fu rimosso improvvisamente pochi giorni dopo l'avvicendamento alla dirigenza del club lusitano.

Mihajlovic, che all'epoca aveva appunto firmato un contratto da tre milioni, chiese la cifra (a quel punto sfumata) come risarcimento danni. Lo Sporting in seguito ha fatto ricorso ma ha perso, e infine ha provveduto a risarcire il tecnico, ma con una cifra inferiore a quella prevista.

Ora, con una nuova sentenza, il tribunale di Losanna ha decretato che anche il saldo residuale va liquidato in favore di Mihajlovic.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento