Sport

Morto Matteo Bertolazzi: si spegne dopo una lunga carriera iniziata con la Virtus

Da due anni "Gnegno" combatteva con l'avversario più agguerrito: Bertolazzi, playmaker, era cresciuto nelle giovanili Virtus

Per due anni ha combattuto con un male incurabile, l'avversario più agguerrito, la leucemia: Matteo "Gnegno" Bertolazzi è morto oggi. Il playmaker 35enne, nato a Parma, era cresciuto nelle giovanili Virtus, con presenze in serie A nella stagione 96/97. Poi una lunga carriera tra Forlì, Pistoia, Vigevano, Casalpusterlengo e Omegna, dove, in giugno era intervenuto telefonicamente durante una kermesse sportiva dopo il trapianto midollare.

Aveva dunque lasciato l'ospedale, ma la sua battaglia più importante l'ha persa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto Matteo Bertolazzi: si spegne dopo una lunga carriera iniziata con la Virtus

BolognaToday è in caricamento