rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Sport

Nuoto e palestra gratis: così si promuove lo sport, nel segno del benessere

Nella città metropolitana di Bologna e in 14 comuni torna "Pillole di Movimento". Fare alzare le persone dal divano promuovendo la salute attraverso il movimento è l'obiettivo di questa campagna di contrasto all'inattività fisica, alto fattore di rischio per la mortalità

Raggiungere il livello di salute più elevato possibile è l’obiettivo che l’OMS prefissa per il 2020. Ecco perché da domani, 17 Febbraio tornano per il sesto anno le 22.000 scatole di "Pillole di Movimento" con i suggerimenti per la salute e tre buoni per svolgere gratuitamente un mese di attività sportiva presso una delle società che partecipano al progetto, presentato oggi a Palazzo D'Accursio.

COME FARE. A chi si recherà nelle Farmacie aderenti (Farmacie Comunali del gruppo Admenta Lloyds e Federfarma di Bologna e provincia, elenco completo sul sito www.uispbologna.it) e chiederà consigli inerenti la salute, verranno fornite le “Pillole” che comprendono un  “bugiardino” (informativa medico-scientifica a cura dell’Azienda Sanitaria che illustra i benefici del movimento come stile di vita), un elenco delle società che aderiscono al progetto  e un coupon da consegnare nella palestra o nella piscina dove la persona sceglierà (previ accordi con le segreterie fino ad esaurimento posti) di frequentare gratuitamente un corso per un mese (cardiofitness, ginnastiche dolci e pilates, balli ed attività in acqua. Fino al 31 Marzo 2016.) 

L'iniziativa è promossa dai Sindaci ed Assessori alla Salute ed allo Sport della Città Metropolitana di Bologna e di 14 Comuni della cintura (dove sono presenti le realtà sportive affiliate a UISP), i Presidenti dei 9 Quartieri, l’Azienda USL di Bologna (Unità Operativa Promozione della Salute, Dipartimento di Sanità Pubblica), le piscine e palestre Uisp e 14 Associazioni e Polisportive affiliate.  (che non risulteranno già soci nell’anno sportivo in corso) un mese di attività gratuita.

FINALITA'. "Da sempre sosteniamo questa forte sinergia tra sport e salute e che ha come obiettivo proprio la promozione di una cultura della prevenzione delle malattie tramite l'attività sportiva: pillole di movimento ne è l'esatta rappresentazione. Ringrazio la Uisp e le farmacie di essersi resi protagonisti e portatori di sani stili di vita tramite questo progetto". Così l'assessore allo sport del Comune di Bologna Luca Rizzo Nervo.
Infatti, "fare alzare le persone dal divano promuovendo la salute attraverso il movimento" è  l’obiettivo di questa campagna, che mira a contrastare l’inattività fisica, alto fattore di rischio per la mortalità globale. Si incentivano le persone sedentarie a muoversi provando i corsi per un mese, affinché scoprendo il beneficio fisico e psichico di rimettersi in moto, siano portate a ricoprire la vita attiva come stile di vita. 

  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuoto e palestra gratis: così si promuove lo sport, nel segno del benessere

BolognaToday è in caricamento