Lunedì, 2 Agosto 2021
Sport

Riaprono i palazzetti, duemila tifosi per la semifinale tra Virtus Bologna e Brindisi

Possibile deroga al numero massimo di tifosi, fissato a 500 persone. Ma bisognerà accertare la negatività al Covid 19

Se da una parte le precauzioni del Governo hanno di fatto negato la possibilità ai tifosi del Bologna di salutare la squadra in vista dell’ultima di campionato contro la Juventus, dall’altra la riapertura degli impianti sportivi permetterà ai fan della Virtus Bologna di poter assistere alla semifinale contro Brindisi. Gara 3 e, eventualmente, gara 4, fissate per il 2 e il 3 giugno, vedranno finalmente il ritorno dei supporter alla Segafredo Arena.

Virtus Bologna-Brindisi alla Segafredo Arena, come fare per assistere

Il precedente limite del 25% di capienza massima - ma comunque sotto alle 500 persone - fissato dal nuovo Decreto del Governo, potrebbe subire una deroga. Come reso noto da Repubblica, infatti, per le partite della semifinale contro l’Happy Casa la squadra di Djordjevic potrebbe beneficiare di un permesso che annullerebbe il limite di 500 persone, facendo valere solamente quello riferito al 25% della capienza massima dell’impianto sportivo. La Segafredo Arena sulla carta può ospitare circa 9000 persone, quindi il numero di tifosi che potranno assistere a gara 3 ed eventualmente gara 4 sarà di poco superiore alle duemila persone. Per accedere all’impianto, però, sarà necessario avere il responso negativo di un test effettuato nelle precedenti 48 ore, oppure avere un documento che certifichi la vaccinazione o, ancora, che mostri la guarigione da Covid 19 nei sei mesi precedenti alla data dell’evento. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riaprono i palazzetti, duemila tifosi per la semifinale tra Virtus Bologna e Brindisi

BolognaToday è in caricamento