rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Sport

Monza-Bologna a rischio rinvio, Galliani: “Squadra sotto shock”

L’amministratore delegato ha chiesto il rinvio del match dopo l’accoltellamento di giovedì del difensore Pablo Marì

Nella giornata di giovedì un uomo ha accoltellato diverse persone nel centro commerciale di Assago-Milanofiori, causando una vittima (un impiegato di trent’anni) e diversi feriti. Tra questi c’è Pablo Marì, difensore spagnolo del Monza, rimasto coinvolto mentre si trovava nel supermercato insieme alla moglie e al figlio. Il difensore è stato trasportato in codice rosso all’ospedale Niguarda di Milano, ma non è in pericolo di vita. Visto l'accaduto, l'amministratore delegato della squadra brianzola Adriano Galliani ha chiesto ufficialmente il rinvio della gara tra il Monza e il Bologna, in programma il prossimo lunedì alle ore 20.45.

Galliani: “Squadra sotto shock”

L’amministratore delegato del Monza si è subito recato all’ospedale per far visita al giocatore e, all’uscita, ha rassicurato i cronisti lì presenti. La notizia non ha però lasciato indifferente la squadra: “La squadra è sotto shock – ha detto il dirigente – per la vicenda Pablo Marì. Ieri sera ho sentito i nostri calciatori e piangevano, ho parlato per mezz'ora con Pessina (il capitano, ndr). Per questo abbiamo chiesto che sia rinviato il match, adesso vediamo cosa succede”.

“Contento per l'esito dell'operazione ma i ragazzi sono sotto shock, ieri le prime notizie arrivate erano state terribili. Sapevamo solo che Pablo era stato accoltellato poi per fortuna l'allarme è rientrato. La squadra – ha concluso Galliani – voleva andarlo a trovare già giovedì sera per stargli vicino".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monza-Bologna a rischio rinvio, Galliani: “Squadra sotto shock”

BolognaToday è in caricamento