rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Gianluca Notari

Opinioni

Gianluca Notari

Collaboratore Sport BolognaToday

Lazio-Bologna, le pagelle dei rossoblù: Kasius è una boccata d'aria fresca, Arnautovic il peggiore

L'attaccante austriaco continua il suo digiuno dal gol. In generale male tutta la squadra, si salvano solamente Barrow e il giovane esterno olandese

Aver virtualmente raggiunto la salvezza non può giustificare un atteggiamento così arrendevole. Se le mire sull’Europa di inizio stagione erano forse troppo alte, la sola permanenza in Serie A non può essere l’obiettivo stagionale del Bologna. I rossoblù erano partiti ad inizio anno cercando sempre l’aggressione alta ai portatori di palla avversari e un gioco verticale che premiasse gli inserimenti delle mezze punte e degli interni di centrocampo. Questo processo, ormai da settimane, si è semplicemente interrotto. L’atteggiamento del Bologna visto nelle ultime partite è quello di una squadra sazia (di cosa, poi) che aspetta l’avversario cercando di colpire in ripartenza con la giocata di qualche singolo. 
I rossoblù ad inizio stagione hanno dimostrato di saper fare molto meglio: sarebbe il caso di ricominciare a farlo, a partire dalla prossima gara contro lo Spezia.

Lazio-Bologna, le pagelle dei rossoblù

Skorupski 5,5: se di mestiere fai il portiere e prendi tre gol non è mai una bella giornata.

Soumaoro 4,5: ingenuo in occasione del rigore e in profonda difficoltà su Zaccagni per tutta la sua partita (58' Bonifazi 5: anticipato troppo facilmente da Zaccagni sul terzo gol)

Medel 5: il buco che lascia in occasione della seconda rete punisce il Bologna nel suo miglior momento.

Theate 5: Lazzari ha il turbo, lui no. 

Hickey 5: una partita incolore, sia sulla destra che sulla sinistra (78' Vignato sv)

Serie A, Lazio-Bologna: i rossoblù sprofondano sul prato dell'Olimpico

Soriano 5: ennesima partita in ombra (46' Barrow 6: entra bene ed è l’ultimo a gettare la spugna)

Schouten 5,5: Davide contro Golia, ma stavolta è il gigantesco centrocampo della Lazio ad avere la meglio (66' Aebischer 5: un paio di ripartenze buttate). 

Svanberg 5: in netta fase calante. Il turno di squalifica gli farà bene. 

Dijks 4,5: sempre in ritardo sul suo uomo, egoista (o impreciso) quando gli capita sul sinistro la palla del pareggio (46' Kasius 6: nonostante la giovane età l’esterno olandese dimostra personalità e gamba).

Orsolini 5: i compagni non lo servono mai in una posizione vantaggiosa. L’unica sua occasione arriva con un colpo di testa, il che la dice lunga sulla sua partita. 

Arnautovic 4: nervoso e sempre pronto al battibecco, ma quando gli capitano un paio di palloni vagamente interessanti sui piedi sbaglia mira o scelta. 

Mihajlovic 5: questo calo di tensione da parte della squadra è difficile da digerire. “C’è modo e modo di perdere” aveva detto qualche settimana fa in conferenza. Ecco: questo non è un modo accettabile. 

Foto Twitter Bologna FC

Si parla di
Sullo stesso argomento

Lazio-Bologna, le pagelle dei rossoblù: Kasius è una boccata d'aria fresca, Arnautovic il peggiore

BolognaToday è in caricamento