rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Sport

Via Indipendenza maxi-parcheggio e un villaggio in Montagnola: il Tour de France trasforma Bologna

E ancora piazza VIII agosto trasformata, strade chiuse e limitazioni al traffico. Eventi collaterali. Tutte le info sui luoghi, gli orari e le modalità di svolgimento del grande evento sportivo atteso a giugno

QUI PER ISCRIVERSI AL CANALE WHATSAPP DI BOLOGNATODAY

Il Tour de France arriva a Bologna domenica 30 giugno, dopo aver attraversato l’autodromo di Imola e la Val di Zena. Lungo il percorso una carovana pubblicitaria, con un centinaio di mezzi speciali o che distribuiscono gadget due ore prima del passaggio del corridori. Poi la corsa, in diretta in tutto il mondo, con decine di milioni di persone che guarderanno i ciclisti affrontare per due volte la salita di San Luca prima di dirigersi verso il traguardo di via Irnerio davanti alla Montagnola, l'unica location abbastanza ampia in grado di ospitare l'arrivo della carovana.

Il percorso in città, gli orari, le limitazioni al traffico

L’entrata dei corridori in città è attesa tra le 16 e le 16.30. L'arrivo in Via Irnerio davanti alla Montagnola è previsto tra le 17 e le 17.30 La Montagnola ospiterà il campo base degli organizzatori, lo Sferisterio accoglierà la sala stampa, Via Indipendenza i pullman delle squadre e in Via Irnerio, in particolare all’altezza di Piazza VIII Agosto, ci saranno le infrastrutture legate al traguardo (tribune, podio, area ospiti e stampa)

A partire da sabato 29 giugno sono previste limitazioni del traffico, divieti temporanei di sosta e modifiche alla viabilità e al trasporto pubblico locale, per garantire la sicurezza dei corridori e dei tifosi. Il Comune di Bologna fa sapere che nelle prossime settimane renderà noti gli orari puntuali delle chiusure delle singole vie e deviazioni a viabilità e trasporto pubblico.

tour de France_tappe Italia

Via Indipendenza diventa un grande parcheggio, la Montagnola un villaggio logistico

Bologna tutta si adatterà al grande evento sportivo. Nel  giorno in cui la Grande Boucle sbarcherà sotto le Due Torri, via Indipendenza - riporta la Dire - si trasformerà in un enorme parcheggio per il pullman delle squadre, mentre in Montagnola verrà piazzato il villaggio logistico dell'organizzazione (al via dalla sera prima).

Non solo. Lo Sferisterio si trasformerà in una sala stampa per  centinaia di giornalisti, mentre piazza VIII agosto diventerà il village della gara e ospiterà le tribune per ammirare lo spettacolo.

I numeri

Il Tour è una macchina enorme: faranno tappa a Bologna 4.000 persone tra staff logistico, giornalisti e personale sanitario, 2.300 veicoli (tra cui sette elicotteri e tre aerei per il segnale tv e radio), oltre a 600 membri dello staff tecnico delle squadre. Per circa 40 minuti Bologna sarà sotto gli occhi del mondo. 190 i paesi collegati per seguire in diretta la gara.

Il consigliere comunale Mattia Santori, con delega al turismo, ha sottolineato come il Tour sia "un gioiello che costa 6,5 milioni di euro, ed il più grande strumento di marketing sportivo che sia mai venuto in Italia nei tempi recenti". Si calcola infatti un indotto economico per le tappe 'italiane' da 120 milioni di euro, "un impatto straordinariamente superiore al costo", come sottolinea l'assessore regionale al Turismo Andrea Corsini. "Saremo prontissimi- assicura  - abbiamo appena stanziato risorse in favore delle province attraversate per le ultime rifiniture ai manti stradali. E' una sorta di Olimpiadi che per tre giorni sarà qua, in Emilia-Romagna, a Firenze e in Piemonte".

Eventi collaterali al Tour de France

Per l'occasione in programma vari eventi collaterali, a partire domenica prossima, 21 aprile, quando torna val di Zena Bike Day con la salita di Botteghino che sara percorsa anche dai corridori il 30 giugno (una delle domeniche ciclabili in calendario). Un buon successo, tanto da costringere ad una chiusura anticipata delle iscrizioni, hanno registrato i corsi per bambini in sei bike park dell'area metropolitana, con 400 partecipanti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Indipendenza maxi-parcheggio e un villaggio in Montagnola: il Tour de France trasforma Bologna

BolognaToday è in caricamento