Sport

Ufficiale, Mannion è un nuovo giocatore della Virtus Bologna

Colpo incredibile messo a segno dal board delle V Nere, ufficiale l’ingaggio del playmaker classe 2001

Foto virtus.it

Se ne parlava solamente da qualche ora, ma la Virtus Bologna non ha perso tempo e ha ufficializzato l’ingaggio di Nico Mannion. Il talentuosissimo playmaker fino alla scorsa stagione giocava per Golden State, ma la franchigia di San Francisco lo aveva dichiarato “restricted free agent” lo scorso 31 luglio. Classe 2001, nato a Siena, Mannion si è messo in luce sia nel Preolimpico in Serbia sia nelle recenti Olimpiadi di Tokyo, dove ha chiuso con 12.5 punti e 4.5 assist di media in quattro incontri totali. 

Mannion alla Virtus, il comunicato del club

«Virtus Pallacanestro Bologna S.p.A. comunica di aver raggiunto un accordo con Nico Mannion - si legge nella nota ufficiale diramata dalla Segafredo -. Le parole dell’Amministratore Delegato di Virtus Segafredo Bologna Luca Baraldi“Annuncio con grandissima soddisfazione l’arrivo nel roster di Virtus Segafredo di Nico Mannion, giovane di grandissimo talento, che nelle recenti uscite della Nazionale Italiana, sia nel preolimpico che nella fase finale delle Olimpiadi, ha dimostrato tutto il suo valore e potenziale tecnico. Il buon esito della operazione è stato possibile grazie alla determinazione e al desiderio che il dott. Massimo Zanetti ha ancora una volta manifestato per fare diventare sempre più grande la nostra Virtus. Nico è stato, sin dall’inizio di questo mercato, uno degli obiettivi più importanti e le trattative per portarlo a giocare alla Segafredo Arena sono iniziate da parecchie settimane. Se Mannion è arrivato alla Virtus è grazie al lavoro e al gioco di squadra messo in campo dal vertice della Società, insieme al nostro coach Sergio Scariolo. Un’annotazione particolare vorrei riservarla a Paolo Ronci che ha sin dall’inizio creduto di poter portare a temine con successo questa importante operazione di mercato.”
Playmaker di 188cm, Nico Mannion nasce a Siena il 14 marzo 2001. Un giovane talento, un prodigio che non è sfuggito neanche ai più attenti osservatori USA, nel 2015 frequenta la squadra della Pinnacle High School, la scuola con cui viaggia a oltre 30 punti di media. Italiano con cittadinanza statunitense, nel 2019 anticipa di un anno l’uscita dall’High School per giocare da senior con Arizona Wildcats chiudendo con 30 punti di media, 6 rimbalzi e 6 assist.

Basket, ufficializzato il calendario per la Serie A 2021/2022

Alla fine della stagione Nico si dichiara eleggibile per il Draft NBA 2020 ed il 18 novembre 2020 viene ingaggiato dai Golden State Warriors, al fianco di Steph Curry. Debutta in NBA il 4 gennaio 2021 nella vittoria dei Warriors sui Sacramento Kings. Il suo career high oltre oceano arriva il 25 marzo, quando, sempre contro Sacramento, mette a segno 19 punti.
Dopo aver scelto la maglia azzurra, con la Nazionale italiana ha disputato gli europei under 16 chiusi come miglior marcatore. Nel luglio 2018 debutta con la Nazionale maggiore all’età di 17 anni, diventando così il quarto più giovane all-time a indossare la maglia azzurra. Entrato stabilmente nel roster azzurro, Mannion ha guidato l’ItalBasket nel preolimpico di Belgrado, con i suoi 24 punti in finale contro la Serbia, strappa il pass per le Olimpiadi di Tokyo. Chiude i suoi giochi olimpici con 15 punti (secondo miglior realizzatore azzurro) e 5 assist di media in 21 minuti di utilizzo. Virtus Segafredo Bologna dà il benvenuto ufficiale a Nico Mannion nella grande famiglia bianconera».

Foto virtus.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ufficiale, Mannion è un nuovo giocatore della Virtus Bologna

BolognaToday è in caricamento