rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Sport Centro Storico / Piazza Manfredi Azzarita

La Virtus snobba il Paladozza: giocherà all'Unipol Arena. Nervo: 'Sorpreso'

Il rilancio del palazzetto passava anche per il ritorno della società di basket, ma il Comune - seppure - 'sorpreso dalla decisione' promette di "intensificare lo sforzo per riportare al PalaDozza tanto sport, dopo anni passati piuttosto poveri, con eventi nazionali e internazionali"

Sembrava ormai ufficiale il ritorno della Virtus sul campo del Paladozza, invece nelle scorse ore è arrivata la 'doccia  fredda' per il Comune: la società di ringrazia e declina l'offerta, al Palazzetto di Bologna vi ha preferito l'Unipol Arena di Casalecchio. E' qui che verranno infatti disputata ele partite della prossima stagione. Lo rende noto - con rammarico - l'assessore allo Sport Luca Rizzo Nervo affermando "Certo sarei ipocrita, e non è nel mio carattere, se nascondessi una qualche sorpresa  e  un  qualche  dispiacere  a  fronte di un lavoro intenso che ha impegnato  per oltre tre mesi l'Amministrazione comunale e le parti, svolto per  consentire  alla Virtus di tornare a Bologna come avevamo capito fosse loro intenzione e come era certamente nella nostra speranza e volontà".

"Abbiamo  sempre inteso - calca la mano l'assessore - che la scelta del PalaDozza fosse legata alla storia e  al  legame  con quel palazzo dello sport e con questa città. Non abbiamo invece  mai inteso partecipare ad aste al minimo ribasso. Ciò nonostante, a conferma  della  nostra  volontà  di consentire questo ritorno, pensiamo di aver   formulato  davvero  la  miglior  offerta  possibile  e  certo  molto vantaggiosa  rispetto  a  quanto  Virtus  ha  pagato  in  tutti questi anni l'impianto di Casalecchio."

Probabilmente la situazione è mutata e se sono stati trovati argomenti, da parte della società  o in seno alla Fondazione Virtus, con la gestione dell'impianto di Casalecchio,  tali  da  rendere  oggi  quella offerta più competitiva di quella del Comune .

Questo  "esito imprevisto", tuttavia, non impedirà al Comune di Bologna - come promette lo stesso Nervo - "di proseguire e anzi  intensificare  lo sforzo per riportare al PalaDozza tanto sport, dopo anni passati piuttosto poveri, con eventi nazionali e  internazionali, come lo  sono  stati  quest'anno  la  Final  Four  di  Coppa  Italia maschile di pallavolo  e le final four di FIBA Eurochallenge di pallacanestro maschile, su cui speriamo di poter dare presto buone nuove".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Virtus snobba il Paladozza: giocherà all'Unipol Arena. Nervo: 'Sorpreso'

BolognaToday è in caricamento