rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Sport

Basket, la Virtus non può andare in Turchia e rischia sconfitta. Gara rinviata

Il Presidente federale domanda quale responsabilità possa essere posta in capo al club italiano e chiede di adottare qualsiasi provvedimento atto a salvaguardare i valori fondanti del basket, dello sport e della civile convivenza

Rinviata la gara della Virtus Bologna prevista in Turchia mercoledì 4 marzo. La squadra felsinea doveva affrontare il Darussafaka, ma i voli sono bloccati a causa dell'emergenza coronavirus e il presidente federale pallacanestro Giovanni Petrucci aveva espresso il suo disappunto per la situazione involontaria in cui si trovava la squadra di Bologna, cui di fatto veniva impedito di giocare.

"Il Presidente Fip Giovanni Petrucci esprime tutto lo sdegno proprio e dell’intero movimento cestistico per l’incresciosa (kafkiana) situazione che vede involontaria protagonista la Segafredo Virtus Bologna, cui di fatto viene impedito di giocare, mercoledì 4 marzo, contro il Darussafaka poiché le autorità turche hanno imposto il blocco dei voli dei passeggeri dall’Italia, nonché altre severe restrizioni a tutti coloro che provengono dal nostro Paese, come da comunicato del Consolato Generale d’Italia ad Istanbul".

"Il Presidente federale - continua. la nota - domanda quale responsabilità possa essere posta in capo al club italiano e chiede con forza a tutti i soggetti coinvolti di adottare qualsiasi provvedimento atto a salvaguardare i valori fondanti del basket, dello sport e della civile convivenza".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket, la Virtus non può andare in Turchia e rischia sconfitta. Gara rinviata

BolognaToday è in caricamento