rotate-mobile
Giovedì, 8 Dicembre 2022
Volley

Volley A3, Bologna recupera ma cede al tie break con Parma

Sotto 1-2, ha pareggiato e giocato l'ultimo set

Sconfitta al tie break nel turno infrasettimanale di serie A3. La Geetit Bologna, fra le mura di casa, perde 2-3 contro Parma: la formazione è riuscita ad allungare al quinto set dopo essersi trovata in svantaggio. 

Charkavorti si affida subito al centro con Fall (0-1) e poi a Reyes che viene fermato due volte a muro da Orazi e compagni 4-2. Anche Lusetti coinvolge subito il centro, e Orazi firma il 5-3. Reyes al servizio e Rossatti in attacco riportano tutto in pari 6-6. La Geetit lavora bene nel sistema muro difesa e firma il +2, Maletti scalda poi gli animi del pubblico chiudendo la prima azione lunga del set che segna il massimo vantaggio rossoblu 10-7.Parma accorcia le distanze sul turno al servizio di Coda che sfrutta due ace e una slash che valgono il 12-13 con il conseguente time out di Coach Marzola. Al rientro continua il break point sulla battuta di Coda finché quest’ultimo pesta la riga dei 9 metri portando il punteggio su 13-15. La Geetit è fallosa al servizio e Parma mantiene il vantaggio: 16-19. Lugli accorcia le distanze prima in attacco, poi a muro firmando il 19-20 e 20-21. La Geetit è ancora fallosa al servizio, ma Rossatti restituisce il favore prima al servizio poi in attacco e tutto torna in pari: 22-22. Coach Codeluppi interrompe il gioco. Giocare di astuzia premia la Geetit, che con i pallonetti prima di Lugli, poi di Guerrini trova il primo set point sul 24-23. La fame di vittoria è grande ambe due i lati e si procede ai vantaggi. Guerrini serve bene e la pressione al servizio premia Bologna che si aggiudica il primo parziale 27-25.

Parma apre il set con grande pressione in attacco sia da posto 2 che da posto quattro 2-1. Lusetti in grande spolvero sia al servizio come nella gestione del gioco porta i suoi sul 3-2. Reyes e Rossatti riportano tutto in pari sul 5-5. Proprio sul servizio di Reyes la squadra delle due torri fatica a trovare il cambio palla e costringe Marzola al primo time out sul 5-7. Guerrini riesce trova il cambio palla sul 6-8 e lo stesso firma il pareggio con un muro. È sempre il muro il fondamentale che sorride alla Geetit che trova il vantaggio e costringe Parma al timeout. La Geetit fatica ancora a trovare il cambio palla, questa volta sul servizio di Sesto galvanizzato dal prestazione in attacco di Rossatti 9-12. La Geetit è fallosa sottorete e Parma trova il massimo vantaggio sul 10-15. Continuano gli errori diretti dei padroni di casa e la WiMORE trova largo vantaggio 11-17. Marzola, dopo gli ennesimi errori, cambia la regia inserendo Govoni per Lusetti sul 13-21. Nell’azione successiva chiama anche il suo secondo discrezionale e, nonostante i tentativi di Lugli e Guerrini, il set è compromesso. Cuda porta i suoi sul 15-24, Guerrini annulla 2 set ball per poi concedere ai parmigiani il 17-25.

Ad aprire il terzo parziale è nuovamente il turno al servizio di Cuda 1-4. Lugli spezza il ritmo del gioco, ma non basta ad agganciare l’avversario. Sul 3-7 Marzola cambia Maletti con Oliva. Il giovane Guerrini scuote i suoi con un ace che vale il 6-9. Parma è perentoria a muro e ferma Lugli con un monster block: 7-11. Parma prosegue con un fluido cambio palla e un’ottima fase break e prende il massimo vantaggio sul 10-15. Marzola chiama i suoi alla panchina sul 11-17 ma al rientro Coda ferma a muro Guerrini poi con un mani out porta i suoi sul 11-19. Marzola inserisce Grottoli al centro per il suo esordio in maglia rossoblu. Fall chiude due primi tempi che valgono il 12-21 e il tecnico della squadre delle due torri cambia nuovamente la regia. Orazi chiude il primo tempo del 14-23 ma anche Charkavorti si affida ai suoi centrali e con Sesto trova il setpoint. Un’errore dei felsinei regala il secondo set e il primo punto del match a Parma sul 15-25.

Nel quarto set Marzola riparte con la formazione che aveva chiuso il primo set ad esclusione di Lusetti ed è proprio lui a regalare il primo punto ai rossoblu. Gli ospiti sono però cinici in attacco con tutti i giocatori della rosa e si portano avanti 2-4. Lusetti coinvolge Orazi con un primo tempo e Bologna si porta a -1. Sul turno al servizio del centrale marchigiano la WiMORE consegna ai padroni di casa il 6-5. Poi Lugli con un mani out trova il doppio vantaggio e costringe gli avversari al primo time out del parziale. L’ace di Rossatti riporta tutto in pari sul 9-9. Da qui la fase centrale del set vede le due compagini rincorrersi punto a punto fino a quando il servizio di Reyes porta i suoi di nuovo al largo 12-15. La Geetit alza la qualità della difesa e del contrattacco e torna -1 sul 16-17. Il turno al servizio di Guerrini frutta due slash che Bologna concretizza nel 18-17. Parma chiama il time out e trova il cambio palla solo nel 19-18 ma Maletti in grande spolvero firma il 20-18. La Geetit cresce in difesa e riesce ad imporsi 22-19. Cresce l’intensità del gioco di Bologna che trova il set point sul 24-21. Il muro di Lugli ai danni di Rossatti chiude il quarto set sul 25-21.

Il set corto si apre punto a punto fino al 4-4. Grottoli trova l’ace del 6-4 e il doppio vantaggio Geetit. Bologna regala però due punti diretti agli avversari e tutto ritorna in pari sul 7-7. Si cambia campo quando Cuda mette a terra il mani out del 7-8. Lugli sugli scudi chiude l’azione lunga dell’8-8, poi riaggancia l’avversario sia per il 9-9 che nel 11-11. Codeluppi chiama timeout e al rientro Sesto chiude il primo tempo del 11-12. Gli schiacciatori rossoblu trovano con grande qualità in attacco il 13-12 e costringono Codeluppi al secondo discrezionale. Rossatti dal canto suo ribalta nuovamente il punteggio portando i suoi al match point sul 13-14. Marzola chiama timeout, ma Parma chiude set e match sul 13-15, 2-3.

Lorenzo Grottoli: "Abbiamo giocato una partita discontinua. Nel primo set abbiamo espresso un buon gioco cosi come nei set di chiusura. Nella fase centrale del match abbiamo lasciato andare gli avversari: non possiamo permettercelo. È un campionato che cui costringe a giocare sempre al massimo contro ogni avversario. Dobbiamo partire dalle cose facili che ci sono mancate nei momenti importanti, per costruire mattone dopo mattone delle buone prestazioni".

Geetit Pallavolo Bologna – WiMORE Energy Parma 3-2 (27-25, 17-25, 15-25, 25-21, 13-15)
Geetit Pallavolo Bologna: Ballan 2, Guerrini 18, Govoni, Lugli 28, Lusetti 1, Orazi 7, Maletti 12, Gabrielli (L), Oliva 3, Grottoli 1, N.e: Donati, Nigro.
WiMORE Energy Parma: Reyes 13, Chakravorti 3, Codeluppi, Sesto 12, Fall 12, Rossatti 20, Cuda 15, Cerede (L), N.e: Chirila, Colangelo, Bussolari, Beltrami.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley A3, Bologna recupera ma cede al tie break con Parma

BolognaToday è in caricamento