Utilita

Nidi d'infanzia: al via il 15 aprile il bando d'iscrizione, domande solo online

Fino al 10 maggio è possibile iscrivere i propro figli, nato dall'1 gennaio 2011, al 9 maggio 2013. Novità 2013: la domanda potrà essere presentata esclusivamente online

Per i bambini nati dall'1 gennaio 2011 al 9 maggio 2013, residenti nel Comune di Bologna, parte il 15 aprile e si chiude il 10 maggio il bando d'iscrizione ai nidi d'infanzia con una novità: la domanda potrà essere presentata esclusivamente online, attraverso il portale "scuole online” di Iperbole.

SUPPORTO TECNICO DAL COMUNE. Per garantire a tutti la possibilità di utilizzare la modalità telematica, l'Amministranzione fornisce supporto tecnico che potrà essere richiesto con facilità agli uffici URP - sportello dei cittadini di tutti i Quartieri. Oltre all’iscrizione ai nidi, le famiglie potranno richiedere i buoni-voucher, finanziati dalla Regione Emilia-Romagna e dal Fondo Sociale Europeo, per ridurre i costi delle rette di chi frequenta nidi privati, piccoli gruppi educativi e sezioni primavera che sono disponibili per i bambini nati dal 1 gennaio 2011 al 30 giugno 2013 (è possibile presentare una o entrambe le domande, ma chi intende richiedere unicamente i voucher avrà tempo di presentare la domanda fino al 31 agosto).

ISEE. La domanda, dovrà essere corredata dall'attestazione ISEE, valida al 30 settembre 2013: deve essere presentata dai genitori coniugati e i non con la medesima residenza. Nel caso di genitori separati, divorziati e non sposati, con diversa residenza anagrafica si dovrà fare riferimento di norma al NISE  (Nuovo Indicatore della Situazione Economica).

"La scelta di privilegiare la modalità online per l’iscrizione ai Nidi è insintonia con le indicazioni del progetto Agenda digitale degli Enti pubblici" si legge nella nota del Comune "che sostiene l’utilizzo delle tecnologie digitali nei processi amministrativi per fornire servizi ai cittadini. È inoltre una conseguenza della rivisitazione comple siva del bando dei Nidi effettuata nell'ambito delle Conferenze di organizzazione, che l'Amministrazione comunale ha avviato più di un anno fa, coinvolgendo i propri dipendenti, con l'obiettivo di migliorare i processi di lavoro, soprattutto quelli rivolti al cittadino. Tra le  proposte formulate, molte sono rivolte alla semplificazione del bando di iscrizione, anche attraverso l’utilizzo di internet e l’apertura di uno spazio “FAQ” per rispondere alle domande più frequenti poste dai cittadini".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nidi d'infanzia: al via il 15 aprile il bando d'iscrizione, domande solo online

BolognaToday è in caricamento