Mercoledì, 23 Giugno 2021
Utilita

Superamento valore limite PM10: blocco del traffico il 29 dicembre

La rete di monitoraggio della qualità dell'aria ha rilevato il superamento del valore limite del pm10, di conseguenza: domenica 29 dicembre dalle 8.30 alle 18.30 blocco della circolazione

La rete regionale di monitoraggio della qualità dell'aria ha rilevato il superamento del valore limite del pm10, di conseguenza: domenica 29 dicembre dalle 8.30 alle 18.30 blocco della circolazione (ad esclusione dei mezzi indicati nell'Ordinanza PG 332346/2013).

Dal 27 al 31 dicembre attivate le misure emergenziali di secondo livello: riduzione delle temperature, di almeno un grado centigrado, negli ambienti riscaldati - fino a un massimo di 19°C nelle case, negli uffici, nei luoghi per le attività ricreative associative o di culto, nelle attività commerciali, e fino a un massimo di 17°C nei luoghi dove si svolgono attività industriali e artigianali. Sono esclusi da queste indicazioni gli ospedali e le case di cura, le scuole e i luoghi che ospitano attività sportive;

Dal 27 al 31 dicembre divieto di utilizzo di biomasse (legna, pellet, cippato, e così via) nei sistemi di combustione del tipo “camino aperto” nelle unità immobiliari dotate di riscaldamento multi-combustibile.

ESCLUSIONE DAI BLOCCHI. Sono esclusi dal divieto di circolazione: - autoveicoli con almeno tre persone a bordo (car-pooling), se omologate a
quattro o più posti oppure con almeno 2 persone a bordo se omologati a 2/3 Posti; - veicoli nell'ambito di piani di mobility management aziendale;
- autoveicoli condivise (car-sharing); - elettrici o ibridi dotati di motore elettrico - funzionanti a metano o GPL;
Sono inoltre esclusi dal divieto di circolazione: - autoveicoli ad accensione spontanea (diesel) Euro 5, omologati ai sensi della direttiva 2005/55/CE B2 e successive ovvero con apposita autocertificazione rilasciata dal concessionario che ha venduto il veicolo; - autoveicoli ad accensione comandata (benzina) Euro 4/Euro 5, omologati ai sensi della direttiva 98/69 CE B e successive ovvero con apposita autocertificazione rilasciata dal concessionario che ha venduto il veicolo; - veicoli a benzina/diesel di categoria M2, M3, N1, N2, N3 omologati Euro 3 oppure che dalla carta di circolazione risultino dotati di sistema di riduzione della massa di particolato (FAP o sistema analogo) con marchio di omologazione e inquadrabili, ai fini dell'inquinamento da massa di particolato almeno Euro 3, ai sensi dei DM n: 39/08 e n. 42/08 ed eventuali successive loro modifiche;
- autoveicoli immatricolati come autoveicoli per trasporti specifici ed autoveicoli per usi speciali, come definiti dall'art. 54 comma 2 del Codice della Strada e dall'art. 203 del Regolamento di Esecuzione e Attuazione del Codice della Strada; - ciclomotori e motoveicoli Euro 2/Euro 3 (conformi alle direttive 97/4/CE cap.5 fase II e successive);

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Superamento valore limite PM10: blocco del traffico il 29 dicembre

BolognaToday è in caricamento