menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Certificati di matrimonio, unioni civili e convivenze: come fare a Bologna

Districarsi tra certificazioni e documenti è sempre complesso, anche quando ci si unisce alla persona amata. Ecco una breve guida

Districarsi tra certificazioni e documenti è sempre complesso, anche quando ci si unisce alla persona amata. Ecco una breve guida su come muoversi. 

Pubblicazione di matrimonio: accertamento da parte dell'ufficiale di Stato Civile dell'insussistenza di impedimenti alla celebrazione del matrimonio, quindi l'intenzione degli sposi viene trasmessa online all'Albo Pretorio del Comune.

- Deve essere richiesta all'Ufficio di Stato Civile del Comune dove ha la residenza uno dei futuri sposi, anche in caso di matrimonio religioso valido agli effetti civili. Deve essere effettuata da entrambi gli sposi presentandosi personalmente (previo appuntamento telefonico) o tramite persona che da essi ha ricevuto l'incarico con procura speciale, all'Ufficio di Stato Civile dove verranno rese le dichiarazioni prescritte e firmato l'apposito verbale. 

Se gli sposi intendono contrarre matrimonio religioso valido agli effetti civili, devono essere muniti della richiesta del Parroco/ Ministro del culto. La richiesta di pubblicazione è resa dagli sposi senza la presenza di testimoni.

Completata l'acquisizione della documentazione necessaria l'Ufficiale dello Stato Civile provvede a trasmettere la pubblicazione all'Albo Pretorio. La pubblicazione sarà visibile online accedendo alla pagina Albo Pretorio online/pubblicazioni matrimonio. L'Ufficiale dello Stato Civile richiederà analoga procedura al comune di residenza dello/a sposo/a se diverso da Bologna.

Le pubblicazioni devono rimanere pubblicate, nei siti internet dei Comuni di residenza di entrambi gli sposi, per almeno 8 giorni interi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento