rotate-mobile
Pronto Intervento

Pronto polizia locale: l'app che dà voce ai cittadini, ora anche per Android

L'applicazione consente a chi possiede uno smartphone di trovare e contattare nel modo più semplice e immediato il comando locale competente per inviare le proprie segnalazioni

Realizzata da Performer e T&D, aziende che operano nel settore della pubblica amministrazione da più di 15 anni, l’app 'Pronto polizia locale' consente a chi possiede uno smartphone di trovare e contattare nel modo più semplice e immediato il comando competente.

UNO STRUMENTO IN PIU’ PER I CITTADINI PER FAR SENTIRE LA PROPRIA VOCE. L’app Pronto Polizia Locale Italia permetterà a tutti gli utenti - android e iOS - di dialogare con il comando di Polizia Locale competente. Strade o marciapiedi dissestati, illuminazione mancante, arredi urbani danneggiati, sporcizia o abbandono di rifiuti, comportamenti di disturbo, animali pericolosi o abbandonati: sono solo alcuni esempi delle tipologie di segnalazione che i cittadini potranno inviare.
Una grande risorsa per i cittadini, che potranno collaborare attivamente con la Polizia Locale contribuendo a migliorare la vita della comunità e prevenire disservizi e disagi relativi al degrado urbano. Ma anche una preziosa fonte di informazioni per la Polizia Locale, che potrà contare su tanti ‘punti di osservazione’ direttamente sul territorio.
l’app che dà voce ai cittadini
Attraverso la funzione di segnalazione l’utente avrà la possibilità di selezionare sulla mappa l’esatta posizione dell’evento, di allegare foto e inserire una breve descrizione. Oltre a una nuova veste grafica e alla possibilità di condividere PPL Italia sui principali social network, con l’ultima versione dell’app sono state aggiornate le banche dati con i nuovi dati di comandi, municipi e paesi esteri. L’applicazione, grazie al GPS integrato, è in grado di funzionare anche in assenza di copertura internet. L’app è disponibile su Apple Store e Google Play.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pronto polizia locale: l'app che dà voce ai cittadini, ora anche per Android

BolognaToday è in caricamento