Sabato, 20 Luglio 2024
Provincia

Caldaie in regola: la provincia da il via ai controlli campione, multe salate per gli irregolari

Una raccomandata di appuntamento per i controlli campione della caldaia di casa: la campagna dalla Provincia in nome della sicurezza e del risparmio energetico

Sicurezza, risparmio di energia e rispetto dell'ambiente, i tre principi della campagna provinciale per la corretta manutenzione della caldaie nelle nostre case:  in questi giorni i cittadini della provincia di Bologna, Imola esclusa, stanno ricevendo una comunicazione che ricorda la necessità di certificare il proprio impianto termico rivolgendosi a un manutentore abilitato che provvederà all'invio del rapporto di controllo dei fumi, provvisto del “Bollino calore pulito”, agli uffici competenti.

ISPEZIONE. La Provincia di Bologna ha affidato alla ditta Multiservice Spa, tramite gara, il servizio di ispezione a campione delle caldaie per verificarne la corretta manutenzione periodica obbligatoria che cominceranno dal mese di febbraio. Gli interessati riceveranno dalla ditta Multiservice, tramite raccomandata, una richiesta di appuntamento: nessun tecnico sarà viceversa autorizzato dalla Provincia a recarsi direttamente e senza preavviso presso le abitazioni.

IRREGOLARITA’. I cittadini in regola non dovranno pagare alcun onere. Chi invece risulterà inadempiente dovrà corrispondere il costo dell'ispezione e, qualora poi non provveda a sanare l'irregolarità, incorrerà nelle sanzioni previste dalla Legge, da 500 a 3000 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caldaie in regola: la provincia da il via ai controlli campione, multe salate per gli irregolari
BolognaToday è in caricamento