menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Residenza, i certificati e i documenti che servono: come fare a Bologna

Cambi di abittazione, pratiche burocratiche, a cosa servono e come fare per ottenerli

Cambiare residenza, intestazione di bollette, dichiarazione dei redditi e non solo. Spesso, per ragioni che riguardano soprattutto il cambio di abitazione, occorrono documenti relativi alla residenza. Qui di seguito un pratico elenco dei documenti prodotti con le istruzioni da seguire per le casistiche più comuni. Qui invece è possibile trovare i moduli da scaricare e compilare.

Certificato di residenza.
Serve a dimostrare che si risiede in un indirizzo entro il territorio comunale. Si può richiedere in qualsiasi Urp comunale o di quartiere, oppure attraverso l'apposito servizio online. Il certificato di residenza è valido per sei mesi dalla data del rilascio. E' sostituibile con autocertificazione per pratiche rivolte alla pubblica amministrazione e ai gestori di pubblici esercizi, ma solo previo conenso di questi ultimi. Per fare il certificato servono nome, cognome, data di nascita ed esatto indirizzo. E' richiesto anche indicare lo scopo preciso dell'uso del certificato di residenza. Il costo varia in funzione dell'uso del certificato stesso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Come trasformare una finestra in un piccolo balcone

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento