Regione: medicinali esenti da ticket per le malattie rare

Una delibera della Giunta regionale approvata in commissione Salute e Politiche socali a larga maggioranza ha stilato l'elenco dei farmaci esenti

La Regione Emilia-Romagna garantirà medicinali senza ticket ai pazienti con alcune malattie rare: quelle dermatologiche, oftalmologiche, metaboliche ereditarie e la cistite intestinale. Lo stabilisce una delibera della Giunta regionale approvata in commissione Salute e Politiche socali a larga maggioranza (favorevole anche l'Udc, astenuta la Lega). La delibera contiene le tabelle dei farmaci erogabili in esenzione e l'elenco di quei medicinali senza esenzione che, in base alla letteratura scientifica, non sono risultati efficaci o non hanno dimostrato sufficienti evidenze di sicurezza. L'astenuto Roberto Corradi (Lega nord) ha chiesto chiarimenti sui farmaci di ultima generazione esclusi dall'elenco dei medicinali esenti. Chiarimenti chiesti anche da diversi consiglieri Pd, che hanno però apprezzato il lavoro fatto dall'assessorato regionale, come la presidente della commissione, Monica Donini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente a Budrio: un morto e un ferito sulla Trasversale di Pianura

  • People Mover, avvio il 7 marzo per la navetta veloce tra aeroporto e stazione

  • Rapina la banca, poi confessa davanti al Giudice: “Mio figlio malato, la paga da operaio non basta”

  • "Evasione fiscale da 140 milioni di euro": Maxi sequestro della Finanza, anche auto storiche di lusso

  • SPECIALE | Elezioni regionali Emilia Romagna 2020: dalle interviste ai candidati a tutte le info utili al voto

  • Avvelenato e lasciato nel parcheggio va in coma e muore dopo 2 giorni: fermati due coniugi

Torna su
BolognaToday è in caricamento