menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Treni regionali Trenitalia: in arrivo sistema di conciliazione per le controversie

Siglato un protocollo d’intesa tra Trenitalia e le associazioni dei consumatori. Anche nel trasporto regionale "un sistema che consentirà ai viaggiatori di risolvere in modo rapido le piccole controversie senza dover ricorrere alla giustizia ordinaria"

Era già in vigore per Frecce ed Intercity ma ora, previo accordo con le associaizoni regionali di riferimento, la conciliazione paritetica arriva anche per i viaggiatori e i pendolari dei treni regionali dell'Emilia-Romagna. A darne notizia è Trenitalia che annuncia come oggi sia stato siglato un protocollo d’intesa tra Trenitalia (Gruppo FS Italiane) e le associazioni dei consumatori. 

Il nuovo sistema, sarà adottato anche da Trenitalia-Tper (gestore delle tratte regionali), al termine di un percorso già avviato con le Associazioni dei Consumatori dell’Emilia Romagna.

Alla firma del protocollo d’intesa è seguito un incontro in streaming cui hanno partecipato Gianfranco Battisti, AD di FS Italiane, Luigi Corradi, AD di Trenitalia, Sabrina De Filippis, Direttore Divisione Passeggeri Regionale Trenitalia e i rappresentanti delle sedici associazioni dei consumatori che hanno firmato l’intesa.

Scopo dell'protocollo introdurre anche nel trasporto regionale la Conciliazione paritetica, un sistema che consentirà ai viaggiatori di risolvere in modo rapido le piccole controversie senza dover ricorrere alla giustizia ordinaria. 

La conciliazione paritetica consente una risoluzione extragiudiziale delle controversie tra Trenitalia e i viaggiatori che, dopo un reclamo, non hanno reputato adeguato l’indennizzo fornito dall’azienda. Nel 2020 sono state 583 le conciliazioni convocate che hanno portato alla risoluzione delle controversie nel 96% dei casi discussi.

"Estendere anche ai viaggiatori dei treni regionali lo strumento della conciliazione paritetica è un ulteriore segnale di attenzione e impegno verso i milioni di persone che ogni giorno utilizzano i nostri treni" ha dichiarato Corradi. "Abbiamo già delle performance che ci collocano ai vertici europei nella qualità del servizio, ma lavoriamo per migliorarci ulteriormente e lo facciamo con i fatti, come dimostrano i massici investimenti sul trasporto regionale" ha concluso l'Ad di Trenitalia, a margine dell'incontro. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Bologna usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Più sedentari causa smartworking e Dad. La personal trainer "L'esercizio fisico è un 'farmaco', può previene malattie croniche"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento