Ai Giardini altri sette alberi da abbattere: "Malati e instabili, da sostituire"

Saranno piantati nuovi esemplari delle stesse specie: il Comune ogni anno rinnova una quarantina di alberi

Ai Giardini Margherita saranno abbattuti altri sette alberi. Sono piante di diverse specie e dimensioni che devono essere eliminate per la salvaguardia della pubblica incolumità. Lo fa sapere in una nota il Comune di Bologna, in seguito all'ultimo monitoraggio sulle piante del parco. "Si tratta di una robinia, un pino, una sofora, un platano, un acero e due querce".

Gli alberi "sono distribuiti in varie zone del parco e l'inizio delle operazioni di abbattimento è previsto a cominciare da lunedì 15 aprile e dovrebbe protrarsi per qualche giorno. Come di consueto, gli alberi verranno sostituiti al più presto con nuovi esemplari delle stesse specie, per rispettare il disegno floristico e paesaggistico del principale parco di Bologna".

All'interno dei Giardini Margherita sono presenti oggi 1.699 piante, informa ancora Palazzo D'Accursio, la "maggior parte delle quali ormai adulte o senescenti, poiché risalgono all'impianto originario dei Giardini o agli anni Cinquanta del secolo scorso".

Il rinnovo di circa una quarantina di alberi all'anno, cioè del due per cento della dotazione arborea, è considerato fisiologico e in linea con le caratteristiche di età delle piante presenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, neve in arrivo sull'Appennino emiliano

  • Ripetitori e onde dei cellulari, lo studio del Ramazzini: "Tumori rari nelle cellule nervose"

  • Rivoluzione orari della 'movida', parte esperimento. Lepore: "Cercheremo di dettare una nuova tendenza"

  • Fuga di gas dalle cantine: 16 famiglie evacuate, traffico bloccato

  • Furto a San Lazzaro: "Sono entrati in pieno giorno e hanno fatto un disastro. Sono sconvolta"

  • Accoltellamento sul treno: due feriti, treni in ritardo

Torna su
BolognaToday è in caricamento