Prende a pugni l'anziana assistita, 38enne bloccato con spray al peperoncino

I Carabinieri giungono sul posto chiamati dal vicino che sente urla in casa. La signora ha il naso fratturato

I Carabinieri la hanno trovata sanguinante in casa, mentre lui era visibilmente alterato. Capodanno amaro per una signora di 88 anni, soccorsa dai militari e poi dai sanitari del 118 dopo una aggressione perpetrata ai suoi danni da parte del suo aiutante, un 38enne che viveva con lei. 

Per trattenere il 'factotum' della signora, cittadino rumeno, i militari sono dovuti ricorrere allo spray al peperoncino. A chiamare il 112 un vicino, che intorno alle quattro del mattino del primo gennaio ha cominciato a sentire forti urla provenire dall'appartamento dirimpetto.

Giunti sul posto, uno stabile in via Marco Polo a Bologna, gli uomini dell'Arma hanno avuto ragione delle escandescenze del 38enne solo con l'uso del pepper spray, ma l'uomo non ha risparmiato calci e pugni anche a loro. Alla fine per la signora di sono accertati 20 giorni di prognosi, mentre il soggetto è stato portato via dall'ambulanza e sottoposto ad accertamenti sanitari. Non sono chiari i motivi che hanno scatenato l'aggressione ai danni dell'anziana. L'uomo verrà denunciato per lesioni personali e resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Potrebbe interessarti

  • La mappa degli outlet a Bologna: dove fare ottimi affari

  • Accadde oggi: il 24 giugno crollò la Rupe di Sasso

  • Laghi a Bologna: dove rinfrescarsi lontani dal caos

I più letti della settimana

  • Possibili temporali in arrivo, diramato bollettino di allerta dalla protezione civile

  • Aeroporto, volo Bologna-Kos, passeggeri: "A terra da 12 ore come ostaggi virtuali"

  • Maltempo, grandine in provincia: strade chiuse, auto distrutte e finestre in frantumi

  • Maltempo e grandine: "crivellate" le finestre di via Natali e via Weber

  • Accadde oggi: il 24 giugno crollò la Rupe di Sasso

  • Maltempo e grandine, Caliandro: 'Il Governo risarcisca i danni alle auto private'

Torna su
BolognaToday è in caricamento